STRATEGIE

Digital360 varca i confini: portale in lingua spagnola per la digital transformation

Rivolto ai manager di imprese e amministrazioni pubbliche, il sito racconta le opportunità dell’innovazione digitale per i paesi dell’America Latina e per la Spagna. Il ceo Raffaello Balocco: “Partiamo da un’area geopolitica enorme che aggrega un Pil complessivo di oltre 4,5 trilioni di dollari”

02 Dic 2021

F. Me

Raffaello Balocco_CEO Digital360

Nell’ultimo anno, anche sotto la spinta del Covid-19, il mercato del digitale in America Latina è cresciuto del 7,7% (5,5% nel 2020) e nel 2022 si stima che il 40% del Pil deriverà proprio dagli effetti della digitalizzazione. Negli ultimi tempi c’è stata una forte crescita del mercato delle tecnologie digitali anche in Spagna, dove è stato attivo il programma “Spagna Digital 2025”, che prevede l’attuazione durante il 2020-2022 di un insieme di riforme strutturali che dovrebbero mobilitare un volume significativo di investimenti pubblici e privati, nell’ordine di 70 miliardi di euro (Ministerio de Economía y Empresa).

In questo contesto di crescita Digital360 battezza InnovaciónDigital360.com, il portale in lingua spagnola che mira a raccontare tutte le opportunità dell’innovazione digitale per i paesi dell’America Latina e la Spagna.

Il portale è rivolto a tutti quei manager di imprese e pubbliche amministrazioni che si occupano di innovazione digitale e tecnologie dell’informazione e comunicazione (Ict) – Chief Information Officer, IT Manager, Chief Digital Officer, Chief Information Security Officer – e affronta il tema della trasformazione digitale a 360 gradi: dall’intelligenza artificiale, alla cybersecurity, dai Big Data, al Cloud Computing, dall’Internet of Things alla Blockchain.

“InnovaciónDigital360.com rappresenta il primo progetto editoriale all’estero di Digital360 – spiega Raffaello Balocco, ceo di Digital360 – Partiamo da un’area geopolitica enorme che comprende oltre 550 milioni di persone al mondo che parlano spagnolo come prima lingua e aggrega un Pil complessivo di oltre 4.5 trilioni di dollari, e quindi con un mercato di riferimento potenzialmente enorme.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5