Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Divisione Pmi, Microsoft rinnova Bischoff nuovo responsabile

29 Set 2009

Mega-rimpasto nella divisione Piccola e Media Impresa e Partner di
Microsoft Italia. A capo della divisione è stato nominato
Christoph Bischoff che continuerà a ricoprire anche l’attuale
carica di senior director of Partner Strategy Emea. Bischoff
riporterà direttamente all’amministratore delegato di Microsoft
Italia Pietro Scott Jovane. A Luca Marinelli, ex capo della
divisione Pmi, la direzione del Mercato Major & Global Accounts
all’interno della Divisione Enterprise & Partner Group. Nel nuovo
ruolo il manager sarà responsabile della definizione di politiche
e strategie commerciali sui grandi clienti.

Andrea Dossena, invece, è stato scelto per coordinare la direzione
commerciale del Mercato Corporate Account, creato all’interno
della divisione Pmi con l’obiettivo di implementare le strategie
rivolte al mercato delle medie imprese.
Novità anche nella Small Business & Distribution  dove il board
di Microsoft Italia ha puntato su una vecchia volpe dell’IT
italiano. Sarà infatti  Primo Bonacina a dirigere le  attività
di business e marketing del mercato Pmi oltre chequelle del canale
della distribuzione.  A Marco Vergani andrà la direzione  del
mercato Public Sector all’interno della divisione Piccola Media
Impresa e Partner; il manager lavorerà in collaborazione con la
direzione commerciale e il marketing. con il team che segue i
partner.
A completare il team restano i tre nomi “storici” della
divisione: Marco Ornago, responsabile delle divisione Software
Originale, Giovanni Stifano, direttore Microsoft Dynamics, e Fabio
Santini a capo del gruppo che si occupa dei programmi per i partner
di Microsoft Italia.

Il rimpasto si innesta nella strategia di Microsoft di rispondere
in modo più efficace a un mercato come quello delle piccole  e
medie imprese  che “in Italia prodice il 70% del Pil e occupa
l’80% della forza lavoro”, ha ribadito Scott Jovane nel
commmentare le nuove nomine.