IL RICONOSCIMENTO

Donne e AI, due italiane nella classifica mondiale di Ibm

Paola Molino, Head of Transformation Programs di Vodafone Group, e Piera Valeria Cordaro, Commercial Operations Innovation Manager di Wind Tre nel ranking “Women Leaders in AI”

13 Mag 2020

F. Me.

Due italiane nel ranking femminile dell’intelligenza artificiale. Paola Molino, Head of Transformation Programs di Vodafone Group, e Piera Valeria Cordaro, Commercial Operations Innovation Manager di Wind Tre, sono entrate a far parte di Women Leaders in AI, la classifica relativa all’omonimo programma creato da Ibm nel 2019 per contribuire a dare visibilità delle donne, incoraggiare una maggiore partecipazione femminile nella sfera dell’Intelligenza Artificiale e fornire alle premiate una community di collaborazione e di apprendimento continuo e condiviso.

Il riconoscimento riflette l’impegno delle aziende che stanno adottando l’intelligenza artificiale come strumento in grado di guidare la trasformazione, la crescita e l’innovazione del business in diversi settori. Il premio, oltre a riconoscere i successi di business ottenuti, dà anche vita a una rete di collaborazione che permette a tutte le manager presenti di condividere la propria esperienza e di scoprire approcci differenti per risolvere le pressanti sfide di nel contesto economico attuale.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Uno studio stilato con Morning Consult fa luce sulla diversity nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale. Su oltre 3.200 professionisti intervistati, l’85% ritiene che negli ultimi anni il settore si sia aperto maggiormente rispetto alla diversity, ma è emerso anche come l’avanzamento di carriera delle donne sia stato influenzato dal loro genere quasi cinque volte in più rispetto a quello degli uomini.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Link

Articolo 1 di 2