SCENARI

Chip, per le memorie Dram prezzi in picchiata: troppe scorte, i produttori corrono ai ripari

È quanto emerge da un report di TrendForce. L’eccesso di offerta sta facendo rivedere i listini per liberare i magazzini e puntare alla diffusione di soluzioni di nuova generazione. Nel terzo trimestre il calo è nell’ordine del 13-18% e si perderanno altri punti percentuali negli ultimi mesi dell’anno

11 Ago 2022

Enzo Lima

dram

I produttori coreani di memorie Dram (Dynamic Random Access Memory) hanno aumentato notevolmente la loro disponibilità a scendere a compromessi sui prezzi per stimolare l’acquisto da parte di distributori e clienti, portando a una costante espansione del calo dei prezzi. È quanto emerge da un’indagine di TrendForce sul mercato delle Dram.

Dram, cos’è e come funziona

La memoria dinamica ad accesso casuale (Dram) è un tipo di memoria a semiconduttore utilizzata in genere per i dati o il codice di programma necessari al funzionamento di un processore di computer. L’accesso casuale consente al processore del pc di accedere direttamente a qualsiasi parte della memoria, anziché procedere in sequenza da un punto di partenza. La Ram si trova vicino al processore del computer e consente un accesso più rapido ai dati rispetto ai supporti di memorizzazione come i dischi rigidi e le unità a stato solido.
Come funziona la Dram? La memoria è costituita da bit di dati o codice di programma disposti in una griglia bidimensionale. La Dram memorizza i bit di dati in una cosiddetta cella di memoria, composta da un condensatore e da un transistor. Le celle di memoria sono tipicamente organizzate in una configurazione rettangolare. Quando una carica viene inviata attraverso una colonna, il transistor sulla colonna viene attivato. Una cella di memoria Dram è dinamica, il che significa che deve essere rinfrescata o ricevere una nuova carica elettronica ogni pochi millisecondi per compensare le perdite di carica dal condensatore.

WHITEPAPER
IoT Platform: trasforma le promesse del 4.0 in realtà
IoT
Integrazione applicativa

La Dram è una delle opzioni di memoria a semiconduttore che il progettista di un sistema può utilizzare nella costruzione di un computer. Altre opzioni di memoria sono la Ram statica (Sram), la memoria di sola lettura programmabile e cancellabile elettricamente (Eeeprom), la memoria flash Nor e la memoria flash Nand. Molti sistemi utilizzano più di un tipo di memoria.

Nel terzo trimestre “sconti” fra il 13 e il 18%

Sul mercato circolano anche chip a basso prezzo provenienti dal mercato spot. E altri fornitori non hanno altra scelta che seguire l’esempio dei coerani. Le stime sul calo dei prezzi nel terzo trimestre già misurano l’impatto del trend: si è passati a una stima iniziale dell’8-13% a una del 13-18%. E in vista del quarto trimestre, sarà difficile recuperare lo slancio prima che le scorte dei terminali siano completamente esaurite. TrendForce prevede che il prezzo delle Dram consumer continueranno a scendere fino a quando l’eccesso di offerta sul mercato non si sarà attenuato. E si stima dunque che i prezzi delle Dram consumer continueranno a scendere di un altro 3-8% nel quarto trimestre. Non si può escludere, inoltre, la possibilità di un calo prolungato nel tempo.

Riflettori sulla generazione DDR4

Precedentemente in ascesa, le DDR3 hanno una lunga strada da percorrere; anche le DDR4 mantengono una tendenza al ribasso. Per quanto riguarda le DDR3, l’anno scorso i prezzi hanno raggiunto un livello elevato a causa delle strategie di prezzo aggressive adottate dai produttori coreani.

Oltre alle considerazioni sui costi, anche la dimensione delle particelle DDR3 dei produttori taiwanesi è un fattore chiave. Le particelle più grandi saranno compresse nello spazio disponibile di altri componenti. Sulla base di queste considerazioni, l’andamento del passaggio dei clienti alle DDR4 è più ottimistico del previsto. Pertanto, poiché la scala del mercato delle DDR3 si è ovviamente contratta, ci sarà molto spazio per un ulteriore calo in futuro. Sebbene il prezzo attuale delle DDR4 sia relativamente basso, il loro processo è più avanzato di quello delle DDR3 e i tre principali produttori hanno ancora in programma di continuare la migrazione verso nuovi processi. I costi saranno effettivamente ridotti, quindi si prevede che la tendenza dei prezzi continuerà a scendere.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

D
Dram

Articolo 1 di 4