Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

MERCATI

E-Health, Gpi sceglie la “Fast Track” per la quotazione all’Mta

La società, che fa parte del programma Elite dal 2014, ha presentato alla Consob la richiesta di autorizzazione per la pubblicazione del prospetto informativo

06 Set 2018

A. S.

Gpi sta preparando lo sbarco sul mercato telematico azionario di Borsa italiana: la società specializzata in sistemi informativi e servizi per la sanità sociale, già quotata su Aim Italia, ha trasmesso a Consob la richiesta di ammissione alle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant, chiedendo anche l’autorizzazione alla pubblicazione del prospetto informativo.

Gpi fa parte de programma Elite di Borsa Italiana dal novembre 2014, mentre risale al 13 aprile 2018 la comunicazione a Borsa Italiana dell’avvio del processo di preparazione alla quotazione sul Mta “finalizzato – si legge in una nota della società – a beneficiare della procedura di ammissione prevista ai sensi dell’art. 2.4.3, comma 2, del Regolamento dei Mercati organizzati e gestiti da Borsa Italiana S.p.A”, la cosiddetta “fast track”.

Ad assistere Gpi nella procedura in qualità di sponsor è Ubi Banca, mentre la consulenza legale è stata affidata allo studio legale Pavia e Ansaldo. “Lo Studio Legale Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners – conclude la nota – è consulente legale dello Sponsor. Kpmg è la società di revisione mentre lo Studio Baldi & Partners agisce quale consulente per il controllo di gestione”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5