Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

RICONOSCIMENTI

Eccellenza digitale, a Vetrya il premio Confindustria

Il gruppo italiano si aggiudica il Premio Imprese per Innovazione “per l’approccio olistico promosso con coerenza dai leader e diffusamente attuato dal personale”. Il presidente Luca Tomassini: “Compito degli imprenditori riconoscere e valorizzare l’innnovazione al servizio dello sviluppo economico del Paese”

06 Mar 2018

Vetrya, gruppo italiano quotato in Borsa Italiana e specializzato nello sviluppo di servizi digital, applicazioni e soluzioni broadband, si aggiudica il Premio Imprese per Innovazione di Confindustria.

Il Gruppo Vetrya è stato premiato per aver fondato sull’innovazione il proprio successo sviluppando un approccio olistico alla gestione dell’innovazione promosso con coerenza dai leader e diffusamente attuato dal personale.

A ritirare il premio, presso il Km Rosso di Bergamo, il Presidente di Vetrya, Luca Tomassini, nel corso della cerimonia di consegna dei premi dal titolo “L’Innovazione scrive storie di successo”, alla presenza del Presidente di Confindustria Bergamo Stefano Scaglia, della Dirigente ricerca e innovazione di Confindustria Nicoletta Amodio e dei vertici dell’Associazione Premio Qualità Italia (APQI).

“Siamo orgogliosi di ricevere ancora una volta questo ambito riconoscimento – commenta Luca Tomassini Presidente e Amministratore delegato del gruppo –. In Vetrya siamo pienamente consapevoli del fatto che ogni progresso tecnologico non possa prescindere dall’innovazione: una risorsa di cui gli italiani hanno da sempre grande abbondanza ed è compito degli imprenditori riconoscerla e valorizzarla al servizio dello sviluppo economico del Paese”.

Il Premio Imprese per Innovazione è realizzato da Confindustria in collaborazione con La Fondazione Giuseppina Mai, con il sostegno Warrant Group e con il supporto tecnico dell’Associazione Premio Qualità Italia (APQI) e Confindustria Bergamo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

C
confindustria
I
innovazione

Articolo 1 di 5