Amazon, in volata gli annunci sponsorizzati: giro d'affari da 8 miliardi di dollari - CorCom

E-COMMERCE

Amazon, in volata gli annunci sponsorizzati: giro d’affari da 8 miliardi di dollari

Sempre più spazio alle inserzioni a pagamento che balzano dell’87% e pesano per il 73% degli investimenti pubblicitari sulla piattaforma. Ma i costi in aumento favoriscono i grandi brand che hanno maggiore disponibilità economica

20 Set 2021

Veronica Balocco

E’ sempre più consistente la quota di entrate registrata da Amazon grazie agli annunci a pagamento: secondo i dati relativi al secondo trimestre dell’anno, è infatti questa la voce di attività in più rapida crescita, con un aumento delle entrate dell’87% rispetto all’anno precedente, a oltre 7,9 miliardi di dollari. 

Secondo gli analisti, Amazon sta generando ingenti entrate dai migliori marchi di consumo, perché ottenere un posizionamento prezioso sul più grande sito di e-commerce comporta un aumento del prezzo.  Risultato: in cima alla lista dei risultati di ricerca compaiono per lo più inserzioni dei brand leader di mercato, i quali hanno maggiori possibilità di riservare il loro budget a queste spese. Secondo Jason Goldberg, chief commerce strategy officer presso l’azienda pubblicitaria Publicis, spiega che oggi “ci sono meno risultati di ricerca organici sulla pagina, quindi significa sempre più che l’unico modo per avere visibilità è comprare una posizione”.

E’ l’attività di Amazon in più rapida crescita

Fino a poco tempo, Amazon metteva due o tre prodotti sponsorizzati in cima ai risultati di ricerca. Ora, potrebbero esserci fino a sei prodotti sponsorizzati che appaiono prima di qualsiasi risultato organico, con più promozioni altrove sulla pagina.

WHITEPAPER
Le 10 regole per migliorare la gestione fornitori
Acquisti/Procurement
Retail

Nel tempo, Amazon e il fondatore Jeff Bezos si sono completamente trasformati dall’essere anti-pubblicità. Questo è diventato un business così redditizio che gli annunci hanno sostituito la maggior parte delle funzionalità del sito. Un portavoce di Amazon ha affermato che non ci sono spazi pubblicitari dedicati all’interno dei risultati di ricerca, il che significa che un utente può vedere un annuncio a pagamento, più annunci o nessuno. La società ha affermato che la pubblicità è un servizio opzionale per marchi e venditori, ma che il suo utilizzo può migliorare la visibilità dei loro prodotti.
“Come tutti i rivenditori, progettiamo il nostro negozio per aiutare i clienti a trovare e scoprire facilmente i marchi e i prodotti giusti e gli annunci sponsorizzati sono uno dei tanti modi in cui lo facciamo”, ha detto il portavoce in una e-mail. “In tutti i casi, lavoriamo sulla base dell’esperienza del cliente più utile e della pertinenza dei risultati emersi, indipendentemente da come vengono presentati all’acquirente”.

Costi in aumento: da 86 cents a 1,27 dollari per clic

Gli annunci di prodotti sponsorizzati rappresentato circa il 73% della spesa pubblicitaria dei rivenditori su Amazon nel secondo trimestre, secondo l’agenzia di marketing digitale Merkle. Per i proprietari di marchi, il prezzo per fare affari su Amazon è in aumento, man mano che l’azienda espande il suo dominio nel commercio online.
Il costo per clic per la pubblicità di ricerca di Amazon è stato di $ 1,27 ad agosto, rispetto agli 86 centesimi di un anno fa, secondo un sondaggio su oltre 300 venditori Amazon condotto da Canopy Management.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3