IL PROCEDIMENTO

Coronavirus, eBay e Amazon nel mirino dell’Antitrust

L’Autorità italiana avvia due istruttorie sulla vendita di igienizzanti, disinfettanti e mascherine: faro “sull’asserita efficacia” dei prodotti e sull’ingiustificato e consistente aumento dei prezzi

12 Mar 2020

F. Me.

Amazon e eBay nel mirino dell’Antitrust. L’Autorità ha avviato due istruttorie nei confronti delle piattaforme di e-commerce “concernenti alcuni profili relativi alla commercializzazione di prodotti igienizzanti/disinfettanti per le mani, di mascherine di protezione delle vie respiratorie e di altri prodotti igienico-sanitari in occasione dell’emergenza sanitaria derivante dal Covid-19”, spiega una nota.

Oggetto dei due procedimenti avviati sono, da un lato, la presenza di claim relativi all’asserita efficacia dei singoli prodotti in termini di protezione e/o di contrasto nei confronti del s virus; dall’altro lato, l’ingiustificato e consistente aumento dei prezzi fatto registrare per la vendita degli indicati prodotti nelle ultime settimane.  L’avvio dell’istruttoria a seguito di numerose segnalazioni e una volta constatata la presenza di entrambi i profili per un elevato numero di articoli.

FORUM PA 6- 11 luglio
Innovazione e trasformazione digitale per la resilienza. Scopri il nuovo FORUM PA digitale
CIO
Dematerializzazione

Considerato il delicato momento in cui le tradizionali forme di commercio sono limitate, l’Antitrust ha contestualmente deciso di focalizzare la propria attenzione anche su altre piattaforme dell’e-commerce.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
amazon
E
ebay

Approfondimenti

A
Antitrust
C
coronavirus
E
e-commerce

Articolo 1 di 5