Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL SERVIZIO

Debutta in Italia Amazon Business: sul portale B2B 250 milioni di prodotti

Account multi-utente, fatturazione dell’Iva e promozioni personalizzate: arriva anche nel nostro Paese il servizio del colosso dell’e-commerce destinato alle imprese. Riccardo Mangiaracina: “Un boost per l’e-commerce”

27 Giu 2018

F. Me

Amazon spinge sul segmento business. Il colosso dell’e-commerce ha lanciato in Italia Amazon Business, una  serie di funzionalità su Amazon.it che nasce per soddisfare le necessità di acquisto da parte delle aziende.

Le aziende di ogni dimensione possono ora beneficiare delle nuove funzioni create su misura per la propria attività come la visualizzazione di prezzi al netto dell’Iva, l’impostazione di procedure di approvazione e account multiutente, limiti di spesa personalizzati e la gestione delle fatture. Tutto questo si aggiunge ai prezzi vantaggiosi, alla modalità di spedizione gratuita in Italia per ordini idonei, all’ampia selezione di prodotti, alla comodità nell’effettuare acquisti, tanto apprezzati dai chi acquista su Amazon.

Amazon Business garantisce l’accesso a oltre 250 milioni di prodotti che qualsiasi azienda può utilizzare, tra cui computer portatili, stampanti, soluzioni di archiviazione, forniture per ufficio, mobili e articoli per la pulizia. Per le operazioni di manutenzione e riparazione, Amazon Business offre un milione di forniture elettriche, attrezzature industriali e per la sicurezza.

“Molti clienti effettuano già acquisti su Amazon.it per le proprie esigenze aziendali. Con questo lancio, Amazon.it ora offre loro un’esperienza molto più comoda – spiega Todd Heimes, Director di Amazon Business Eu – Abbiamo ascoltato i clienti e aggiunto le funzionalità che rendono gli acquisti per le aziende facili e convenienti. Le nuove funzionalità personalizzate, come gli account aziendali che possono essere gestiti da più utenti e l’opportunità di impostare livelli di approvazione interna e limiti di spesa personalizzati per approvare gli ordini, consentono alle aziende di semplificare e migliorare i propri processi di acquisto. Amazon Business offre la combinazione dell’ampia selezione, spedizione gratuita in Italia per ordini idonei pari o superiori a 29 euro e prezzi convenienti che i clienti hanno imparato a conoscere da Amazon e ad amare”.

Per Riccardo Mangiaracina, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio Fatturazione Elettronica & eCommerce B2b il lancio di Amazon Business in Italia rappresenta un importante boost per lo sviluppo dell’e-commerce B2b nel nostro Paese. “Le funzionalità business di Amazon.it – spiega l’esperto – aprono oggi nuove possibilità sia di acquisto che di vendita alle imprese italiane, con la forza di un operatore globale che unisce alla grande offerta una capacità di servizio e orientamento al cliente tipica del B2c, dall’impatto potenzialmente dirompente nel settore”.

Secondo la ricerca dell’Osservatorio, l’eCommerce B2b in Italia nel 2017 vale 335 miliardi di euro, con un incremento dell’8% rispetto al 2016, ma un’incidenza ancora marginale pari ad appena il 15% dei 2.200 miliardi di euro di scambi complessivi tra le aziende. È maggiore, invece, l’incidenza dell’eCommerce B2b di aziende italiane verso imprese estere, pari a 130 miliardi di euro, con una penetrazione del 26% sui 500 miliardi di transato estero, che comunque ci posiziona solo al ventesimo posto tra i Paesi europei. Particolarmente indietro sono le Pmi: solamente il 7,9% vende online contro una media europea del 17%, solo il 5,8% del fatturato deriva da vendite online (contro una media UE del 10,3%) e solo il 6% vende online in altri Paesi europei (contro l’8,4%).

“Da oggi con Amazon Business è presumibile attendersi un impatto sia sulla domanda che sull’offerta di eCommerce B2b – prosegue Mangiaracina – Da un lato, c’è un nuovo punto di riferimento per l’impresa che acquista, che ha accesso a un’ampia gamma di referenze, a nuove categorie e a nuovi fornitori anche esteri. Dall’altro, c’è un nuovo strumento di vendita per aziende B2b che prima di oggi non potevano utilizzare il portale rivolto al consumatore. Se Amazon riuscirà a mantenere la sua visione customer centrica, offrendo anche alle imprese l’efficacia di servizi già conosciuti dai consumatori, dal customer service alla possibilità di reso o sostituzione dei prodotti, i volumi potranno essere importanti: un impulso significativo alla crescita di un settore che in ogni caso è destinato a conoscere un aumento fisiologico nei prossimi anni”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
amazon
A
amazon business
E
e-commerce

Articolo 1 di 5