L'ANALISI

E-commerce: Amazon, eBay e Booking sul podio italiano

Pubblicata la nuova classifica di Casaleggio Associati dei siti più popolari nel nostro Paese: nella top 100 soicca il turismo, primo settore, con 19 aziende. E intanto Idealo scatta la fotografia degli acquisti online: 9 italiani su 10 fammo shopping in Rete almeno una volta al mese

12 Lug 2022

Veronica Balocco

Partecipa (13)

Amazon, eBay, Booking.com, Subito.it, Trenitalia, Leroy Merlin, TicketOne, Mediaworld, Decathlon, UniEuro. E’ questa la top ten dei siti di e-commerce più popolari in Italia: lo afferma il nuovo Ranking e-commerce stilato da Casaleggio Associati, che monitora ogni mese oltre 1.000 brand che vendono online in Italia con maggiore successo.
L’e-commerce, fa notare Casaleggio, è l’unico settore che ha mantenuto una crescita a due cifre negli ultimi 15 anni (con tre sole eccezioni) e il 2021 ha visto un’impennata del 33%, arrivando a quota 64 miliardi di euro di fatturato.

Nel turismo la crescita maggiore

Il nuovo aggiornamento della classifica di luglio 2022 mostra alcune interessanti novità. Suddividendo i settori di appartenenza della top 100 dei siti di e-commerce più popolari nell’estate 2022, il 19% fa parte del turismo, il 18% del tempo libero e il 17% moda. Sono però i marketplace a guidare la classifica con 3 brand nelle prime 4 posizioni. La crescita maggiore durante l’ultimo mese è naturalmente stata del turismo, principalmente a discapito degli operatori che fanno parte di salute e alimentare che sono usciti dalla Top 100. I siti che hanno scalato più posizioni durante l’ultimo mese sono stati: Ticketmaster, Wish, Monclick, Msc Crociere e Microsoft.

INFOGRAFICA
Fashion&Luxury: dal branding allo store, gli asset digitali di cui non si può più fare a meno
Fashion
Marketing

I top 3 di ogni categoria

I principali siti per ogni categoria e-commerce:

Turismo 1) Booking.com 2) Trenitalia 3) Ryanair; Tempo Libero 1) Leroy Merlin 2) TicketOne 3) Decathlon; Moda 1) Zalando 2) Shein 3) Vinted; Elettronica 1) Mediaworld 2) Unieuro 3) Samsung; Marketplace 1) Amazon 2) eBay 3) Subito.it; Editoria 1) Ibs 2) Feltrinelli 3) Mondadori Store; Salute Bellezza 1) Efarma 2) Notino 3) Farmae; Casa 1) Ikea 2) Mondo Convenienza 3) Obi; Alimentare 1) Just Eat 2) Deliveroo 3) Esselunga; Assicurazioni 1) Prima 2) Allianz Direct 3) Conte; Auto 1) Auto-Doc 2) Norauto 3) Autohero.

L’indagine Idealo: elettronica il comparto più “gettonato”

E intanto, il nuovo “Report annuale sull’e-commerce italiano” pubblicato da idealo, portale internazionale di comparazione prezzi, mette in luce altri aspetti del mondo degli acquisti online. Secondo l’indagine,  quasi 9 consumatori su 10 acquistano online almeno una volta al mese. Una platea sempre più nutrita se pensiamo che gli italiani digitalizzati sono arrivati quasi a quota 51 milioni, ovvero l’84% della popolazione. 

Secondo il nuovo report, dunque, l’87% degli acquirenti digitali italiani effettua, in media, almeno un acquisto online al mese, un valore più alto di 2 punti percentuali rispetto a quello rilevato lo scorso anno. Ma cosa si acquista online in Italia? Elettronica (54%), moda & accessori (48%) e prodotti per la bellezza & profumi (37%) sono le tipologie di prodotto più acquistate online dagli italiani. A seguire, scarpe & sneakers (32%), medicine & prodotti per la salute (28%), giocattoli & gaming (27%) e mangiare & bere (21%). 

I prodotti più desiderati in Italia: vince l’iPhone 12

Negli ultimi 12 mesi i consumatori digitali hanno cercato e confrontato principalmente i prezzi di smartphone e di prodotti legati all‘elettronica di consumo. Rispetto alla classifica del 2020, non c’è più spazio per i disinfettanti, la cui esplosione di popolarità aveva rappresentato un importante indice di cambiamento delle abitudini di acquisto a seguito della pandemia da Covid-19. 

Sette dei 10 prodotti più desiderati in Italia nel corso dell’ultimo anno sono smartphone, e 6 di questi sono marchiati Apple. In dettaglio, la top ten dei prodotti più ambiti si compone di: Apple iPhone 12, Apple iPhone 12 mini, Apple iPhone 11, Apple iPhone 12 Pro, Xiaomi Mi 11 Lite 5G, Sony Playstation 5 (PS5), Saucony Jazz Original Vintage (sneakers), Apple iPhone 12 Pro Max, Apple iPhone 13 e DJI Mini 2 (drone).

Cresce la frequenza d’acquisto

Grazie ai dati della nuova ricerca, è possibile stimare la frequenza degli acquisti effettuati sul web dai consumatori, che possono essere divisi in: intensivi (26%, almeno una volta a settimana), abituali (61%, almeno una volta al mese) e sporadici (13%, una volta ogni trimestre o meno). La pandemia di Covid-19 ha spinto il 54% degli italiani a comprare di più online rispetto a prima. Il 44% del campione ha continuato con lo stesso ritmo di prima mentre solo il 2% ha acquistato di meno tramite il commercio elettronico.   

Il ritratto del consumatore digitale italiano

L’analisi dei dati demografici, delle preferenze e delle abitudini di comparazione online, consente di creare il profilo demografico del consumatore digitale italiano.  In tutti i paesi in cui è presente idealo, la maggior parte delle ricerche online nel corso del 2021 è stata effettuata da uomini. Per quanto riguarda l’Italia, il loro peso è stato pari al 62% mentre quello delle donne si è attestato al 38%. 

Un altro aspetto interessante è quello relativo alle fasce d’età. In Italia, i consumatori tra i 35 e i 44 anni sono quelli predominanti e rappresentano il 24% del totale, seguiti dai 25-34enni (23%) e dai 45-54enni (19%). Da segnalare, però, come gli under-24 maggiorenni rappresentino circa un sesto degli utenti di idealo Italia, con un importante +41% in più rispetto all’anno precedente

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5