ONLINE BUSINESS

E-commerce local: Confcommercio e Nexi a supporto delle imprese lombarde

Digitalizzazione dello shopping di vicinato al centro dell’accordo. E-payment agevolati e vetrine virtuali per le aziende dell’area di Milano, Lodi, Monza e Brianza

05 Mag 2022

L. O.

e-commerce-shopping-payment

Il digitale si fa largo nel commercio locale e di vicinato. E’ l’obiettivo dell’accordo di collaborazione sottoscritto tra Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza e Nexi per spingere l’innovazione fra le Pmi dell’area.

Cosa prevede l’accordo

Facendo leva sugli strumenti messi a disposizione dalla pay-tech Nexi e BigCommerce – piattaforma di e-commerce B2B e B2C – gli associati Confcommercio MiLoMb avranno la possibilità di espandere il proprio business utilizzando innovative vetrine di e-commerce e pagamenti digitali agevolati. Un’opportunità anche per le imprese più piccole che vogliono affacciarsi per la prima volta al mondo dell’e-commerce.

WHITEPAPER
Clienti soddisfatti e fidelizzati? Ecco come fare un e-commerce di successo!
Big Data
Marketing

L’accordo fa parte di un progetto più ampio che vede Nexi al fianco di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza nella valorizzazione dell’attrattività del territorio con iniziative ed eventi durante l’anno come la Milano Restaurant Week e le luminarie natalizie.

Innovazione per il territorio

“La spinta digitale degli ultimi due anni ha coinvolto tutti gli ambiti della nostra quotidianità. Le imprese, in particolare quelle del terziario hanno compreso le potenzialità della digitalizzazione per innovare il proprio business – spiega Marco Barbieri, Segretario Generale di Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza –. Secondo i dati Istat, le vendite online pesano il 16% sul totale del fatturato delle imprese del commercio al dettaglio, registrando un incremento del 5,5% nel 2021 rispetto al 2019. Oggi e-commerce e pagamenti digitali – prosegue Barbieri – sono strumenti che devono integrarsi con la normale operatività dei negozi fisici per potenziare l’attività d’impresa a beneficio anche dell’attrattività del territorio e in un’ottica di smartcity globale”.

Nuovi clienti in Italia e all’estero

“L’accordo con Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza è un passo importante verso una sempre maggiore digitalizzazione delle imprese italiane, obiettivo coerente con la nostra missione di supportare gli imprenditori a dotarsi di strumenti evoluti, che garantiscono un servizio modellato secondo le proprie esigenze – commenta Dirk Pinamonti, Head of e-Commerce di Nexi –. Più che mai oggi, infatti, anche le piccole e medie imprese hanno bisogno di una presenza di vendita online efficace, che consenta loro di  intercettare nuovi clienti, vendendo in tutta Italia e anche all’estero. Prima di avere una strategia omni-canale sofisticata, è di fondamentale importanza aprire un canale diretto con la clientela tramite una propria identità digitale, che consenta di cavalcare il trend dell’e-commerce che, in base ai dati del Politecnico di Milano, nel 2021 è cresciuto del 21%, toccando i 39,4 miliardi di euro sul fronte B2C, grazie agli acquisti online di 46,1 milioni di consumatori italiani”.

L’accordo con Nexi è già operativo e prevede una serie di convenzioni e agevolazioni esclusive per i soci di Confcommercio Milano Lodi Monza e Brianza – tra cui tre mesi gratuiti di utilizzo della piattaforma BigCommerce, il canone mensile gratuito di XPay (anziché 24,90 euro al mese) e commissioni ridotte per ogni transazione – oltre al supporto gratuito di Nexi e l’assistenza di Spin, lo “Sportello Innovazione” di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4