Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

STRATEGIE

E-commerce, Poste tiene a battesimo l’hub della provincia di Varese

È il primo dei 36 nuovi impianti con cui prosegue l’opera di ampliamento e trasformazione della rete logistica, avviata con il maxi-centro di Bologna. Piano di investimenti da 40 milioni di euro. L’Ad Del Fante: “Operativo il modello Joint Delivery”

29 Lug 2019

M. F.

Dopo il maxi hub italiano appena inaugurato a Bologna, Poste continua a spingere sulla logistica e tiene a battesimo il nuovo Centro di Distribuzione della Provincia di Varese, una “cittadella” capace di consegnare 20.000 pezzi al giorno. Inaugurato dall’Ad Matteo Del Fante alla presenza del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Ministri Giancarlo Giorgetti, il nuovo impianto localizzato a Cazzago Brabbia, rappresenta un ulteriore tassello della strategia di Poste sempre più votata all’e-commerce.

Con il nuovo Centro di Distribuzione, Poste Italiane inizia oggi ad inaugurare il primo dei 36 nuovi impianti con cui prosegue l’opera di ampliamento e di trasformazione della rete logistica, avviata con il nuovo hub per l’eCommerce di Bologna e per la quale ha stanziato un piano di investimenti da 40 milioni di euro, si legge nella nota emessa in occasione dell’inaugurazione. Il nuovo Centro – si legge ancora -sostiene la strategia di crescita nella logistica legata agli acquisti online, nella rinnovata missione dell’Azienda di vicinanza al territorio ed è funzionale all’avvio del nuovo modello di recapito “Joint Delivery” che, grazie all’introduzione della linea business, prevede la consegna dei pacchi e dei prodotti e-commerce in fasce orarie estese fino alle 19,45 e durante i fine settimana.

“Questo nuovo Centro di Distribuzione – sottolinea l’Ad Del Fante – è uno dei cardini della capacità capillare della nostra rete distributiva e di rinnovata vicinanza alle comunità, che costituisce un tratto fondante della strategia di crescita di Poste Italiane in linea con il percorso di sviluppo e innovazione delineato dal piano industriale Deliver 2022. Come per gli altri 35 siti che sono stati interessati dal nostro investimento, la tappa di oggi rende di fatto operativo il nuovo modello di recapito “Joint Delivery”, ormai esteso a tutto il territorio nazionale, che consente di proseguire nel solco della grande trasformazione del nostro core business di corrispondenza e pacchi e di valorizzare al meglio il potenziale di crescita dell’e-commerce”.

Nel nuovo Centro, che si sviluppa su una superficie di 2.400 metri quadrati, sono impiegate quotidianamente 50 persone con volumi annui pari a 5 milioni di invii tra corrispondenza “ordinaria”, posta a firma e pacchi destinati ai 23 Comuni della zona.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

M
matteo del fante

Aziende

P
poste italiane

Approfondimenti

E
e-commerce
E
ecommerce

Articolo 1 di 2