L'ANNUNCIO

Facebook si dà all’e-commerce: via a Shops, la piattaforma per imprese e utenti

Le nuove funzionalità anche su Instagram. Le aziende potranno creare gratuitamente il proprio negozio virtuale. Per i consumatori la possibilità di fare shopping accumulando punti fedeltà

20 Mag 2020

Domenico Aliperto

Facebook si espande nell’ecommerce e lancia Shops, una nuova funzionalità riservata agli iscritti sul social network e su Instagram. Le aziende saranno in grado di creare il proprio negozio su Facebook e Instagram gratuitamente, parlare con i clienti tramite Messenger o WhatsApp e persino effettuare pagamenti per beni acquistati con il servizio di pagamento di Facebook.

Come funziona Facebook Shops

La funzionalità offre una serie di strumenti di marketing alle aziende, che possono scegliere i prodotti che vogliono inserire nel loro catalogo e personalizzare il look and feel del negozio con un’immagine di copertina e con colori che rimandano al proprio brand. Questo significa che qualsiasi imprenditore, indipendentemente dalla dimensione della sua azienda o dal budget, può portare la propria attività online e connettersi con i clienti dove e quando lo preferiscono. Le persone possono trovare i negozi sulla pagina Facebook o sul profilo Instagram di un’azienda o scoprirli attraverso storie o annunci. Da lì, possono consultare l’offerta, salvare i prodotti a cui sono interessati e effettuare un ordine, sul sito Web dell’azienda o senza uscire dall’app nel caso in cui l’azienda abbia attivato la funzione di checkout (disponibile negli Stati Uniti).

“Per chiedere assistenza, i visitatori di Facebook Shops possono inviare messaggi a un’azienda tramite WhatsApp, Messenger o Instagram Direct. In futuro, saranno in grado di visualizzare un negozio aziendale e fare acquisti direttamente in una chat”, spiega Facebook in una nota.

Così si evolverà la piattaforma

Facebook Shops è ora in fase di lancio e sarà più ampiamente disponibile nei prossimi mesi. La società ha in programma di aggiungere un numero maggiore di funzionalità nel tempo, come l’integrazione delle vendite di prodotti nei video di Facebook Live, l’aggiunta di programmi fedeltà al social network e la fornitura di strumenti di business da partner come Shopify, BigCommerce, WooCommerce, ChannelAdvisor, CedCommerce, Cafe24, Tienda Nube e Feedonomics.

WHITEPAPER
Quali sono (e come sono) i negozi più innovativi del mondo
Acquisti/Procurement
Retail

Nei prossimi mesi, la società di Mark Zuckerberg presenterà anche Instagram Shop, il suo nuovo strumento per scoprire e acquistare prodotti in Instagram Explore. Le persone possono sfogliare i prodotti da @shop, filtrare per marchio o categorie come la bellezza e la casa e acquistare oggetti direttamente nell’app. Entro la fine dell’anno, un’icona apposita verrà aggiunta anche nella barra di navigazione di Instagram.

“Da anni le persone usano i video live sulle nostre app per mostrare prodotti, dai negozi di scarpe che annunciano le nuove sneaker, alle beauty influencer che provano un nuovo rossetto. Oggi”, comunica Facebook, “stiamo rendendo ancora più semplice acquistare i prodotti in tempo reale. Imprenditori, brand e creator potranno infatti taggare i prodotti del loro Facebook Shop o catalogo prima di andare in diretta e questi verranno mostrati in fondo al video, in modo che le persone possano facilmente cliccare per saperne di più e acquistarli. Stiamo iniziando a testare queste funzionalità con alcune aziende su Facebook e Instagram, e nei prossimi mesi le lanceremo in modo più esteso”.

Collegare i programmi fedeltà al proprio account Facebook

La piattaforma sta inoltre testando modalità per rendere più semplice ottenere premi dalle aziende preferite, consentendo alle persone di collegare i propri programmi fedeltà, come il programma a punti del proprio bar di quartiere, all’account Facebook. Le persone potranno consultare e controllare i propri punti e premi. “Stiamo esplorando diversi modi per aiutare le piccole imprese a creare, gestire e far conoscere un programma fedeltà su Facebook Shops”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5