Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA SOLUZIONE

FedEx arruola il fattorino-robot per le consegne in un giorno

Si chiama “SameDay Bot”, ed è stato sviluppato in collaborazione con Deka. Sarà utilizzato per i recapiti dell’ultimo miglio di piccoli pacchi, e si muoverà sui marciapiedi e sul ciglio delle strade, evitando ostacoli e calcolando i percorsi più rapidi e sicuri. Prime sperimentazioni in estate a Memphis

01 Mar 2019

A. S.

Un robot in grado di consegnare piccoli pacchi in modo sicuro a domicilio, che si sposta sui marciapiedi ed è in grado di attraversale le strade in autonomia, di evitare gli ostacoli e di rispettare tutti i codici di sicurezza grazie anche a una tecnologia di apprendimento automatico basata su un algoritmo. Si chiama SameDay Bot, ha appena debuttato in Tv al “The tonight show” di Jimmy Fallon sulla Nbc ed è stato messo a punto da FedEx in collaborazione con Deka Development & research Corp, la società fondata da Dean Kamen, che tra le sue invenzioni annovera anche Segway e iBot, il dispositivo per la mobilità delle persone disabili.

Il progetto appena presentato da FedEx ha l’obiettivo di ottimizzare il processo di consegna in giornata per l’ultimo miglio, e si rivolge ai rivenditori che accettino ordini da clienti che si trovano nelle loro vicinanze e vogliano spedire le merci in tempo reale.

Per testare il prodotto l’azienda ha avviato una serie di partnership con società come AutoZone, Lowe’s, Pizza Hut, Target, Walgreens e Walmart: tutti punti vendita per i quali, in media, oltre il 60% dei clienti risiede entro un raggio di 5 chilometri dal negozio più vicino.

Il robot-fattorino di FedEx può contare sulla stessa tecnologia per la sicurezza dei pedoni dell’iBot, oltre che su una tecnologia avanzata di rilevamento LiDar e diverse telecamere. E’ a emissioni zero, alimentato a batteria, e la tecnologia proprietaria “lo rende estremamente abile e gli permette di affrontare anche percorsi non asfaltati – spiega la società in una nota – cordoli e addirittura di salire e scendere le scale, per un servizio di consegna door-to-door mai visto prima”.

I test sul campo inizieranno durante l’estate, una volta che la società avrà ottenuto le autorizzazioni per la sperimentazione dalle autorità cittadine coinvolte, tra le quali c’è Memphis.

FedEx SameDay Bot è un dispositivo innovativo progettato per rivoluzionare il sistema delle consegne e aiutare i rivenditori a soddisfare in modo efficiente le aspettative crescenti dei loro clienti – afferma Brie Carere, executive vice president e chief marketing and communications officer di FedEx – Questo robot rappresenta un traguardo fondamentale in quella che ritengo essere la nostra mission primaria: risolvere le complessità e abbattere i costi delle consegne in giornata nel cosiddetto ‘ultimo miglio’ per il mercato dell’e-commerce, in modo sicuro e sostenibile”.

“Il nostro robot ha delle caratteristiche uniche che lo distinguono dagli altri veicoli autonomi – aggiunge Dean Kamen – Siamo partiti dall’iBot, un dispositivo avanzato approvato dalla Fda e dedicato alla mobilità delle persone disabili, che può vantare un’autonomia di oltre 10 milioni di ore di operatività. Utilizzando la stessa base in un’altra applicazione, speriamo di rendere l’iBot ancora più accessibile a coloro che ne hanno bisogno per muoversi in autonomia”.

“Siamo felici che FedEx abbia scelto proprio la sua città natale per testare questo nuovo rivoluzionario sistema – commenta Jim Strickland, sindaco di Memphis – Siamo pronti a collaborare per la realizzazione di tecnologie che aiuteranno a migliorare la qualità della vita della nostra comunità”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5