L'italiana Esaote nel mirino di Jack Ma - CorCom

STRATEGIE

L’italiana Esaote nel mirino di Jack Ma

Il fondatore di Alibaba punta a rilevare il controllo della società specializzata in biomedicale. Avanzata un’offerta tramite il fondo Yunfeng Capital

28 Nov 2017

Jack Ma, il fondatore di Alibaba, mette Esaote nel mirino. L’imprenditore cinese punta a rilevare il controllo della societa’ italiana leader nella tecnologia per ultrasuoni e nella diagnostica per immagini. Il fondo di investimenti Yunfeng Capital, che Ma ha lanciato insieme a David Yu, ha infatti avanzato secondo il Corriere della Sera un’offerta per rilevare la società ora controllata da Ares Life Sciences, il fondo di investimento dedicato all’healthcare dell’imprenditore italo-svizzero Ernesto Bertarelli, che acquistò Esaote ormai otto anni fa.

Insieme al fondo di Jack Ma ci sarebbe un pool di investitori cinesi tutti attivi nel settore biomedicale. Interessata ad Esaote, scrive il Corriere Economia, e’ anche un altro investitore asiatico: Neusoft, una conglomerata con sede a Shenyang.

WHITEPAPER
Come cambia il Retail tra ecommerce, piccoli rivenditori e la spinta al cashless
Acquisti/Procurement
Fashion

Xiaozhu.com, la più grande piattaforma di condivisione della casa in Cina , ha annunciato di aver raccolto 120 milioni di dollari nel suo ultimo round di finanziamento, rendendolo una startup unicorno.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

A
Alibaba
J
jack ma