LA STRATEGIA

Niente più negozi in Europa: Bose si affida all’e-commerce

Il produttore americano di apparecchiature audio decide di chiudere tutti i 119 punti vendita nel Vecchio continente, ma anche negli Usa, in Australia e Giappone: “Prodotti sempre più acquistati online”. Ma rimarranno aperti i 130 store tra Asia e Medio Oriente

16 Gen 2020

A. S.

Niente più punti vendita in Europa: a prendere la decisione è Bose, azienda statunitense celebre per le proprie apparecchiature audio ad alta fedeltà, che ha deciso di puntare sull’e-commerce e di chiudere i 119 negozi su cui contava in Europa, Nord America, Australia e Giappone. Rimarranno invece regolarmente aperti i 130 distribuiti tra Cina, Emirati Arabi Uniti, India, Sudest asiatico e Corea del Sud.

Fondata nel 1964 da Amar G. Bose, docente al Massachussets Institute of Technology, Bose Corporation non ha fornito dettagli sui licenziamenti che seguiranno a questa decisione, che con ogni probabilità saranno centinaia, assicurando che gli interessati, oltre alla liquidazione, riceveranno assistenza per il ricollocamento.

Call4ideas CARDIF
Il Next Normal di Open-F@b?Call4Ideas. Proponi il tuo progetto innovativo!
Digital Transformation
Open Innovation

“Dato il forte passaggio allo shopping online in mercati specifici, Bose prevede di chiudere i restanti 119 negozi al dettaglio in Nord America, Europa, Giappone e Australia nei prossimi mesi – spiega l’azienda in una nota – Ulteriori dettagli, incluso il numero di dipendenti interessati, rimarranno privati”.

“In origine i nostri negozi offrivano alle persone l’opportunità di sperimentare, testare e confrontarsi con noi sui sistemi di home entertainment adatti alla riproduzione di cd e dvd – spiega Colette Burke, vicepresidente delle vendite globali – Ai tempi era un’idea radicale, ma ci siamo concentrati su quello di cui i nostri clienti avevano bisogno e sul dove ne avevano bisogno”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

A
Amar G. Bose

Aziende

B
Bose

Approfondimenti

E
e-commerce
S
shopping online

Articolo 1 di 3