E-COMMERCE

PrestaShop, Luca Mastroianni a capo dell’International

Avrà il compito di espandere il business della piattaforma per il commercio elettronico oltre il mercato francese. Focus su Italia, Spagna, Messico e Polonia

12 Mar 2020

A. S.

Luca Mastroianni è il nuovo head of international  di PrestaShop, piattaforma globale di e-commerce: avrà il compito di espandere il business dell’azienda in tutti i mercati al di fuori della Francia, con particolare focus su Italia, Spagna, Messico e Polonia. 

Nata nel 2007 in Francia come startup, PrestaShop è diventata nel tempo una scaleup globale e oggi conta su 30mila puntivendita che utilizzano la sua piattaforma open source per dare vita e sviluppare il proprio business online. Sencondo i dati del 2019 i negozi online di PrestaShop hanno generato vendite online per 17 miliardi di euro.

WHITEPAPER
Quali sono i diversi approcci al Design Thinking e quali benefici producono?
CIO
Open Innovation

La carriera di Mastroianni in PrestaShop inizia nel 2015, quando viene nominato country manager dell’azienda per l’Italia. Prima di allora il manager, classe 1978, era stato marketing manager in Expedia, e aveva lavorato nell’ambito della consulenza strategica per Roland Berger. Risale invece al 2012 la sua esperienza in American Express, dove si è dovuto occupare dello sviluppo internazionale del programma fedeltà multipartner Payback.

“Ho accettato con entusiasmo questo nuovo ruolo: dopo essermi concentrato con successo sul mercato italiano, area con un potenziale molto forte in ambito e-commerce, in qualità di Country Manager Italy, sono fiero di questa opportunità di crescita, che mi consentirà di gestire lo sviluppo del business di PrestaShop anche su scala internazionale – afferma in una nota Mastroianni – Sono fortemente motivato a consolidare e ampliare ulteriormente la presenza dell’azienda a livello mondiale con partnership di valore per i nostri e-merchant e con una strategia globale capace di valorizzare i singoli mercati locali, tenendo conto delle specificità ed esigenze di ciascuno di essi”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3