Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

E-COMMERCE

Vendite online più veloci, eBay scommette su machine learning e analisi predittiva

Arriva in Italia un nuovo strumento che consente di creare inserzioni in pochi passi, consigliando il prezzo più competitivo, la modalità di promozione più efficace e le parole più ricercate dagli utenti da inserire nel titolo. Ecco come funziona

11 Ott 2018

F. Me

Machine learning e analisi predittiva per rendere più semplice e veloce vendere online. Arriva in Italia, disponibile sia in versione desktop che mobile per Android e iOS, un nuovo strumento che consente di creare inserzioni su eBay in pochi passi, aumentando le probabilità di successo.

Grazie alla combinazione di machine learning, analisi predittiva e dati strutturati, il sistema realizza uno screening in tempo reale dei prodotti in vendita su eBay e guida il venditore nella creazione della propria inserzione, consigliando il prezzo più competitivo, la modalità di vendita più efficace (a prezzo fisso o all’asta), le parole più ricercate dagli utenti da inserire nel titolo e le modalità di spedizione più convenienti. Il tutto in maniera intuitiva e veloce.

L’introduzione di questo nuovo strumento ridisegna profondamente l’esperienza di vendita mobile, che è sempre più importante per i venditori: basti pensare che circa 13,5 milioni di prodotti sono messi in vendita su eBay a livello globale ogni settimana tramite App, andando ad arricchire un’offerta che vede oltre un miliardo di inserzioni disponibili su eBay in ogni momento. Per i venditori privati, inoltre, l’arrivo della nuova stagione e il lancio dei nuovi smartphone rappresentano momenti ideali per fare affari online e rinnovare il proprio guardaroba o i propri device. Basti pensare che ogni 6 secondi su eBay.it viene venduto uno smartphone e ogni 40 secondi un nuovo paio di scarpe.

“Gli utenti online chiedono semplicità d’uso e immediatezza, sia nel processo d’acquisto che in quello di vendita. Questa richiesta è ancora più forte da parte dei venditori privati che vogliono utilizzare tutte le potenzialità di eBay per fare affari in maniera intuitiva e rapida – spiega Margot Olifson, Responsabile del Business C2C di eBay in Italia – Per questo investiamo continuamente in nuove tecnologie e nella loro applicazione quotidiana: in questo senso le opportunità offerte dall’intelligenza artificiale e dal machine learning sono molteplici e sempre in evoluzione. Il nostro obiettivo resta quello di mettere a disposizione di tutti i nostri utenti queste e molte altre innovazioni per assicurare una sempre migliore esperienza di vendita e di acquisto”.

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

E
ebay
M
machine learning

Articolo 1 di 5