Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA PARTNERSHIP

Ventis porta il made in Italy in Cina attraverso WeChat

La piattaforma di e-commerce nata dall’investimento di Iccrea Banca ha siglato un accordo con l’italiana Digital Retex, partner ufficiale del social cinese in Europa. Dall’intesa nascerà un canale privilegiato per raggiungere fino a un miliardo di consumatori cinesi

17 Lug 2018

Giorgia Pacino

Il made in Italy sbarca in Cina grazie ai social media. Ventis.it, piattaforma di vendita online, ha siglato un accordo con la società italiana Digital Retex che è trusted partner in Europa di WeChat, il social cinese con un miliardo di utenti attivi al mese.

L’intesa permetterà di creare un account ufficiale WeChat per interagire con i consumatori cinesi. Ventis potrà così offrire alle sue aziende clienti un canale privilegiato per sviluppare il proprio business e-commerce anche nel Paese asiatico. WeChat non è infatti solo un social media, ma una piattaforma di servizi utilizzata per chattare, navigare, acquistare prodotti e servizi, pagare online. Ha un’incidenza di penetrazione nelle maggiori città che supera il 93%.

Un’occasione importante per Ventis per estendere il suo mercato. La piattaforma di e-commerce, nata dall’investimento di Iccrea Banca che ne detiene il 95%, è anche una startup fintech e un digital enabler. Punta a diversificare l’attività bancaria e offrire alle piccole e medie imprese una vetrina digitale per la loro offerta. In una logica di “banca aperta”, si propone come abilitatrice digitale delle tante pmi del territorio, soprattutto se clienti delle Banche di credito cooperativo.

“Puntiamo a sostenere l’internazionalizzazione delle pmi del territorio, vero motore produttivo del Paese e a rafforzare la posizione del made in Italy all’estero”, spiega Antonio Galiano, Executive chairman di Ventis e Head of digital payments di Iccrea Banca. “La partnership è frutto non solo di un’opportunità di business ma una necessità imposta dalle nuove sfide digitali e permetterà di estendere tutto il processo di digitalizzazione anche all’estero, arricchendo così la nostra offerta come digital enabler”.

Proprio da qui nasce la partnership con Digital Retex, che gestisce la presenza su WeChat di numerosi brand occidentali facilitando l’incontro con i clienti cinesi. “Grazie agli account ufficiali aziende e brand interagiscono direttamente con i propri follower con messaggi diretti e news”, sottolinea Fausto Caprini, amministratore delegato di Digital Retex. “Ventis rafforzerà l’efficacia dell’e-commerce verso un miliardo di potenziali consumatori”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5