Zalando, debutta l'hub di Nogarole Rocca. 1000 assunzioni in vista - CorCom

E-COMMERCE

Zalando, debutta l’hub di Nogarole Rocca. 1000 assunzioni in vista

Spedito il primo pacco dal centro logistico in provincia di Bergamo che servirà anche i mercati del Sud Europa. L’operatività gestita dal partner di servizi logistici Fiege che prevede di inserire a medio termine un migliaio di risorse

21 Gen 2020

L. O.

Upgrade logistico per Zalando. L’azienda spedisce il primo pacco dal nuovo hub di Nogarole Rocca, in provincia di Ravenna, che porterà “la selezione più rilevante dei suoi prodotti – fa sapere l’azienda – più vicino ai propri clienti, rendendola ancora più conveniente per il mercato italiano e del Sud Europa”. Prevista l’assunzione di 1.000 persone nel medio termine.

Il centro di distribuzione servirà non solo i clienti italiani, ma anche quelli degli altri mercati del Sud-Europa, in particolare il Sud della Francia, Spagna, Austria e Svizzera. Il primo pacco contiene un giubbotto da donna ed è stato spedito a Cassino.

L’operatività sarà gestita dal partner di servizi logistici Fiege, che creerà 1.000 posti di lavoro nel medio termine. Le prime operazioni sono appena iniziate, mentre i processi logistici saranno accelerati ulteriormente nel corso dei prossimi mesi.

Zalando, la scommessa sull’Italia

“Con l’apertura del centro logistico di Nogarole Rocca stiamo aggiungendo capacità alla nostra catena distributiva e portando l’assortimento rilevante più vicino ai clienti italiani – dice Riccardo Vola, Director Southern Europe and Gift Cards di Zalando –. Per Zalando l’Italia è un mercato attrattivo, con clienti molto fidelizzati e un segmento online in rapida crescita. Potendo contare su un concetto di intralogistica avanzata e sulla forza del team del nostro partner Fiege siamo in grado di guidare la soddisfazione del cliente con i migliori servizi della categoria e un ampio assortimento di moda”.

“Siamo felici di unire le nostre forze con un partner chiave come Zalando per supportare la crescita della sua rete logistica e per permettere lo sviluppo dell’economia locale tramite la creazione di 1.000 posti di lavoro – dice  Alberto Birolini, Managing Director di Fiege Italia -. Lo sviluppo di un progetto così complesso è sempre una grande sfida ed in questo momento il team è ben focalizzato nel garantirne il successo. L’attenzione, in particolare, è rivolta al processo di recruitment, che a questo punto riveste un ruolo chiave”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA