Mutui online, boom della domanda in Italia - CorCom

TREND

Mutui online, boom della domanda in Italia

Le rilevazioni effettuate dalla piattaforma Mutuionline.it: in testa alla classifica le regioni del Nord e del Centro. Roma la città con le più elevate performance

10 Mar 2020

Antonio Dini

Effetto coronavirus sui mutui. Con il ribasso del costo del denaro causato dalla prospettiva del rallentamento dell’economia dovuto al coronavirus, accelerano i mutui soprattutto online. In Italia migliori offerte per un mutuo a tasso fisso partono da 0,50% per i ventennali e 0,70% per i trentennali.

Nei primi due mesi del 2020 i mutui con i tassi più convenienti sono, secondo MutuiOnline.it, quelli offerti online. Cosa che, con le limitazioni della mobilità che il coronavirus sta imponendo sulle spalle degli italiani, appare logica: grazie al supporto telefonico, agli strumenti di comparazione online delle offerte e alla consulenza gratuita a distanza, quella dei mutui online appare come un’ottima soluzione per evitare gli spazi pubblici.

La crescita della richiesta dei tassi è la conseguenza ma è spalmata in maniera diseguale nelle regioni italiane. A guidare la domanda di mutui online sono le regioni del Nord e del Centro, con Roma che gioca un ruolo importante. Mentre le regioni del Sud, come Sicilia, Calabria e Sardegna, sono invece sotto la media della crescita italiana. Sono più vicine alla media la Campania e le Marche. La performance migliore assoluto rispetto alla media italiana si registra in Trentino Alto-Adige (+51%) e nelle Marche (+24%).

WHITEPAPER
Costruire agilità in modo rapido per la tua azienda: 5 passi essenziali
Digital Transformation
Storage

Il Centro nel complesso cresce del 10% più della media nazionale mentre il Nord cresce del 4%. Il Lazio in particolare cresce del 16% rispetto alla media nazionale e stacca sia la Lombardia che la Toscana, entrambe al 6% sopra la media.

Se il coronavirus limita gli spostamenti, non diminuisce l’ottimismo delle famiglie: gli undici comuni che erano stati iscritti a zona rossa nelle prime settimane del contagio prima dell’allargamento della zona a tutta Italia sono comunque risultati in crescita, con un +42 di richieste di mutui online nei primi mesi dell’anno (anche se la statistica è meno precisa a causa delle ridotte dimensioni).

@RIPRODUZIONE RISERVATA