Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Emc fatturato 1Q 2009 di 3,15 miliardi di dollari

04 Mag 2009

EMC Corporation, leader nelle soluzioni e tecnologie per la
gestione dell’infrastruttura informativa, annuncia i risultati
del primo trimestre 2009 che vedono un fatturato complessivo di 3,5
miliardi di dollari, solido, pur in contesto di mercato difficile.
Grazie al costante impegno nell’efficientamento interno, EMC è
riuscita a generare un cash flow operativo di 864 milioni di
dollari ed un flusso di cassa di 681 milioni di dollari, e la cifra
record di 9,8 miliardi di dollari in cash e investimenti.

Il fatturato consolidato del primo trimestre è di 3,15 miliardi di
dollari e registra un calo fisiologico del 9,2% rispetto allo
stesso periodo dello scorso anno, a causa del protrarsi
dell’attuale crisi economica globale. Il reddito netto GAAP è
stato di 194,1 milioni di dollari o 0,10 per azione diluita, mentre
quello non-GAAP è stato di 323,7 milioni di US$ o di 0,16 di
dollari per azione diluita.

Joe Tucci, Presidente e CEO di EMC ha dichiarato: “In un momento
di profonda incertezza economica globale EMC ha dato prova di una
buona solidità, ottenuta grazie alla forza della complementarietà
tra le strategie di gestione dell’infrastruttura informativa e le
strategie di virtualizzazione. Inoltre, in netta controtendenza
rispetto a molte aziende dello stesso settore, EMC ha addirittura
aumentato gli investimenti in ricerca e sviluppo al 10% del
fatturato complessivo. Questo conferma la validità della nostra
strategia che punta prevalentemente al consolidamento della
leadership tecnologica e alla realizzazione di partnership
strategiche ma soprattutto all’innovazione. Guardando sempre
avanti, proponiamo ai nostri clienti soluzioni e servizi
all’avanguardia – quali il data center virtuale e il cloud
computing – in cui siamo estremamente competitivi, per
supportarne le iniziative IT più strategiche”.

Il vertice aziendale prevede una flessione della spesa IT a due
cifre che perdurerà fino alla metà dell’anno, mentre il secondo
semestre 2009 dovrebbe dare piccoli segni di ripresa. Per garantire
il raggiungimento di performance e un elevato cash flow, EMC
perseguirà nel paino di controllo delle spese: si prospetta quindi
un’ulteriore diminuzione dei costi derivanti da attività a breve
termine per 100 milioni di dollari e di circa 450 milioni di
dollari,nei costi relativi all’infrastruttura informativa che
aumenteranno a 500 milioni di dollari nel 2010. I margini operativi
lordi diminuiranno lievemente rispetto al 2008, a causa della
pressione sulla spesa IT, così come il contributo VMware al
guadagno consolidato per azione diluita (inferiore di 0,02 dollari
nel 2Q2009 rispetto al 1Q2009).
Queste azioni a breve e lungo termine miglioreranno sicuramente
l’efficacia e l’efficienza di EMC nel far fronte a questa
periodo di grande incertezza economica, rendendo l’azienda ancora
più forte nella fase di nuova ripresa del mercato.

Il fatturato relativo al business di EMC, composto
dall’Information Storage, dall’RSA Security e dal Content
Management & Archiving, ha raggiunto i 2,7 miliardi di dollari .
Durante il primo trimestre, il business ha beneficiato
dell’introduzione di soluzioni indirizzate dalle esigenze di
business, della qualità e della completezza del portfolio dei
servizi globali di EMC, dell’integrazione di nuove soluzioni
tecnologiche.
In particolare, la forte domanda dei clienti si è rivolta a:
Soluzioni di storage di rete innovative, con un particolare focus
verso i sistemi di storage unificato e quelli di fascia media o
alta con dischi allo stato solido.
Soluzioni di backup, recovery e archiving all’avanguardia che
sfruttano la de-duplicazione dei dati per soddisfare i requisiti di
protezione dei dati, riduzione dei costi e mitigazione del
rischio.
Soluzioni di sicurezza capaci di risolvere le sfide più
complesse;
Servizi di consulenza e professionali atti a soddisfare nel breve
termine le esigenze di contenimento dei costi e nel lungo termine
gli obiettivi di consolidamento e virtualizzazione.
Soluzioni per un’efficace gestione dei contenuti che migliorano
la collaborazione, l’efficienza dei processi di business
dell’IT e la compliance.

VMWare, (parte del Gruppo EMC dal 2004) società leader delle
soluzioni per la virtualizzazione contribuisce alle performance
dell’azienda con un fatturato di 470,4 milioni di dollari, pari a
una crescita del 7,4% rispetto allo stesso periodo del 2008.
Il fatturato consolidato EMC degli Stati Uniti è stato di 1,64
miliardi di dollari, che rappresenta il 52% del fatturato totale.
Quello non US ammonta a 1,51 miliardi di dollari pari al 48% del
totale.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link