Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Emc spinge sul virtual tape. E compra Bus-Tech

L’azienda entra a far parte delle divisione Back Up Recovery Systems. Focus sui prodotti per il mainframe di nuova generazione

15 Nov 2010

Emc spinge l'acceleratore sul virtual tape. E lo fa acquisendo
Bus-Tech, azienda fornitrice di soluzioni Vtl (Virtual Tape
Library), che utilizzano disk storage basato su sistemi aperti per
archiviare e recuperare dati mainframe presenti su nastro.

I prodotti dell'azienda, che entra a far parte della divisione
Emc Backup Recovery Systems, renderannno più efficaci le soluzioni
Emc per applicazioni di batch processing, backup e ripristino,
disaster recovery e data archiving in ambiente mainframe.

“Quando si parla di backup e ripristino, gli utenti mainframe
hanno tipicamente problematiche di nastro – spiega Frank Slootman,
presidente della divisione Backup Recovery Systems di Emc – In
pochi anni, l’offerta di storage di data deduplication e
disk-based ha letteralmente trasformato il mercato del backup.
L’integrazione di Bus-Tech ci permetterà di offrire una suite di
prodotti di backup per il mainframe di nuova generazione,
fortemente differenziati a livello di prestazioni, integrazione e
possibilità di supporto.”

Abbinando le disk library ed i sistemi di deduplicazione storage
Emc con i controller virtual tape library mainframe di Bus-Tech, si
offre agli utenti mainframe un modo semplice ed economico per
eliminare sistemi basati su nastro, vecchi e complessi. Questo
consente loro di accelerare i processi batch, di backup e disaster
recovery, offrendo contemporaneamente livelli di automazione ed
affidabilità che i sistemi a nastro semplicemente non possono
raggiungere.

Idc stima che il mercato complessivo di storage e media su nastro
per il mainframe ammonti a 2,5 miliardi di dollari tra il 2010 ed
il 2014, e rappresenti così una significativa opportunità di
mercato per soluzioni storage disk-based in ambienti mainframe
ancora basati su nastro.

L’acquisizione non avrà alcun impatto sugli utili per azione –
Gapp e non-Gaap – di Emc per l’anno fiscale 2010.

I commenti sono chiusi.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link