Emilia-Romagna 2020, Lucia Borgonzoni la spunta sul Web (per ora) - CorCom

WEB REPUTATION

Emilia-Romagna 2020, Lucia Borgonzoni la spunta sul Web (per ora)

Il 26 gennaio i cittadini saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo presidente di Regione. Secondo il Centro Studi ReputationUp, che ha analizzato il sentiment e le performance in Rete, la candidata del centrodestra è più avanti dell’avversario di centrosinistra Stefano Bonaccini

21 Gen 2020

Federica Meta

Giornalista

Le elezioni Emilia Romagna sono oramai alle porte: il 26 gennaio i cittadini emiliani saranno chiamati alle urne per eleggere il nuovo Presidente di Regione. Il Centro Studi di ReputationUP ha analizzato la reputazione politica online dei due sfidanti negli ultimi 30 giorni.

A contendersi la vittoria, due schieramenti contrapposti: Stefano Bonaccini, Presidente uscente, guida la coalizione di centro sinistra, mentre Lucia Borgonzoni è la candidata del centro destra.

E per capire da che parte soffia il vento digitale sulle imminenti elezioni in Emilia Romagna, il ecentro studi ha monitorato la reputazione online dei due sfidanti negli ultimi 30 giorni, esaminando 7 parametri: Risultati, Performance, Sentiment, Andamento del Sentiment, Temi Positivi, Temi Negativi, GeoDistribuzione.

Secondo gli sperti di ReputatationUP nella stragrande maggioranza dei casi chi vince “online” ha buone probabilità di incassare la vittoria elettorale.

Maggiori numeri sui social garantiscono una maggiore influenza politica e quindi un bacino d’utenza più ampio su cui far valere il principio della propaganda politica: trasformare un contrario o un indeciso in un proprio elettore”, si legge nel report.

L’analisi dei risultati

Per risultati si intende il numero di interazioni totali (menzioni, like, commenti, condivisioni, foto, video, articoli, tag, hashtag etc) che il candidato riceve in un dato lasso di tempo.

WEBINAR
13 Dicembre 2021 - 17:00
Mariano Corso su Diversity e Inclusione nelle aziende e nelle PA
Digital Transformation
Open Innovation

L’andamento dei risultati mette in luce un predominio, quasi assoluto, del candidato di centro destra, Lucia Borgonzoni.

Le performance

Il dato sulle performance evidenzia la crescita dei risultati rispetto al periodo precedente e l’engagement, quindi il coinvolgimento degli utenti rispetto alle attività online del candidato. Anche in questo caso prevale numericamente il candidato di centro destra.

Performance Stefano Bonaccini

Performance Lucia Borgonzoni

Il Sentiment

Il Sentiment calcola la percentuale di sentimento positivo o negativo generato dagli utenti online nei confronti del candidato.

ReputationUP ha inoltre misurato il Net Sentiment, vale a dire la percentuale di sentimento netto positivo (in una scala da -100 a 100) generato dal candidato sul web.

Sentiment e Net Sentiment Bonaccini

Sentiment e Net Sentiment Borgonzoni

Sebbene Borgonzoni prevalga su Bonaccini di due punti per quanto riguarda il sentiment positivo generato in rete, il dato che spicca di più è quello sul sentiment negativo, molto più alto per Borgonzoni rispetto a Bonaccini.

Molto probabilmente a influenzare questo dato sono state le numerose gaffes della Borgonzoni, che hanno scatenato la recente tempesta di tweet al grido di #luciapromettecose.

L’andamento del Sentiment

A confermare questa tesi, c’è il dato che confronta l’andamento del sentiment nell’ultimo mese.

La linea blu, che rappresenta la Borgonzoni, ha subito un picco di sentimento negativo, tutto a vantaggio di Bonaccini, il cui sentimento netto positivo è schizzato in alto.

Chi vincerà le elezioni Emilia Romagna 2020

Alla luce di questa analisi, il Centro Studi di ReputationUP conclude che – nonostante siamo in presenza di una campagna elettorale ancora in bilico, dove i punti percentuali di preferenza possono spostarsi di qua o di là a seconda di un post – al momento il vincitore online risulta Lucia Borgonzoni.

Relativamente al periodo analizzato (ultimi 30 giorni), l’analisi si si può riassumere in quattro punti fermi:

1) Borgonzoni vince 17.5k a 7.4k per numero complessivo di risultati online.

2) Borgonzoni vince 12 a 10 per sentimento positivo generato in rete.

3) Bonaccini vince per Net Sentiment (1.9 contro -28,2).

4) Bonaccini sta andando meglio nell’ultimissimo periodo.

Se questo risultato si traducesse anche nelle urne, sarebbe un’ulteriore dimostrazione di quanto il popolo della rete risulti oramai decisivo anche nelle campagne elettorali.

WHITEPAPER
Manifatturiero: nello studio Forrester strategie e investimenti di trasformazione digitale
Digital Transformation
Manifatturiero/Produzione
@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

E
elezioni
E
emilia romagna
R
reputation online