Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Emilio Frezza è il Cio del Tesoro

L’ex direttore del Dipartimento Risorse Tecnologiche-Servizi del Comune di Roma passa al ministero dell’Economia in qualità di dirigente dell’ufficio di coordinamento informatico dipartimentale

17 Mar 2014

L.M.

Emilio Frezza, ex direttore del Dipartimento Risorse Tecnologiche-Servizi del Comune di Roma, è diventato dirigente Ucid–Ufficio di Coordinamento Informatico Dipartimentale del Dipartimento del Tesoro al Ministero dell’Economia e delle Finanze. In pratica Frezza è Cio (Chief Information Officer) del Dipartimento del Tesoro.

Laureato in Ingegneria elettronica, ha ricoperto numerosi incarichi: è stato responsabile progettazione della sede di Roma di Sip, direttore di area di Telecom Italia e direttore della Divisione Business, vendite e progettazione della Direzione generale di TI.

Ha anche ricoperto il ruolo di vice direttore generale di Tim, è stato direttore Telco di Wind e direttore Vendite e mkt di Albacom a Milano. È stato quindi direttore area infrastrutture di Cnipa-Centro nazionale per l’Informatica nella pubblica amministrazione. Dal 2008 a luglio 2013 ha ricoperto l’incarico di direttore del Dipartimento Risorse Tecnologiche-Servizi del Comune di Roma.

In questo periodo di tempo Frezza ha tenuto i riflettori accesi sull’importanza di collaborazione e coordinamento tra pubbliche amministrazioni centrali e quelle locali per razionalizzare la PA e accelerare l’innovazione.

Articolo 1 di 5