Enea Tech e Infn uniscono le forze per il trasferimento tecnologico - CorCom

L'INTESA

Enea Tech e Infn uniscono le forze per il trasferimento tecnologico

Siglato un accordo quadro tra la fondazione e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. I due enti collaboreranno per tradurre i risultati della ricerca in soluzioni innovative per il mondo imprenditoriale

26 Mar 2021

Domenico Aliperto

Promuovere e valorizzare le competenze e le innovazioni tecnologiche sviluppate per la ricerca in fisica fondamentale, anche per favorire il trasferimento di conoscenze e lo sviluppo di applicazioni in altri settori. È questo l’obiettivo dell’accordo quadro siglato da Enea Tech, la fondazione che gestisce il più grande fondo italiano per il trasferimento tecnologico istituito dal Ministero dello sviluppo economico con una dotazione di 500 milioni di euro, e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (Infn).

Le aree di azione previste dall’accordo quadro

In linea con le loro specifiche missioni, Enea Tech e Infn collaboreranno sulla programmazione e sulla realizzazione di attività finalizzate all’analisi, alla valutazione e alla valorizzazione di tecnologie sviluppate dall’Infn e ritenute di comune interesse. Ma il focus sarà anche sulla promozione di iniziative di ricerca e sviluppo tra l’Infn e realtà imprenditoriali di interesse per Enea Tech e sulla consulenza e al supporto scientifico e tecnologico a Enea Tech da parte dell’Infn. Spazio anche alla partecipazione a spin-off, a collaborazioni strategiche in particolare a favore di sviluppi innovativi a contenuto applicativo di alcune delle tecnologie impiegate dall’Infn nelle grandi infrastrutture scientifiche, italiane e internazionali.

candidati entro il 20/5
Tornano i Digital360 Awards! Partecipa al contest: oltre 160 CIO valuteranno il tuo progetto

“Il lavoro di Enea Tech per strutturare connessioni e sinergie significative con i più importanti centri di ricerca italiani procede rapidamente”, dichiara Anna Tampieri, Presidente di Enea Tech. “È necessario rinforzare il network dell’innovazione nel nostro Paese, con l’obiettivo di accelerare i processi di trasferimento tecnologico. In questo modo sarà possibile valorizzare l’enorme patrimonio di talento e conoscenza di cui disponiamo, e contribuire decisamente alla crescita e alla competitività dell’Italia. Infn è un partner straordinario con cui collaborare rispetto a obiettivi comuni per l’interesse nazionale”

Pierluigi Campana, membro della Giunta Esecutiva dell’Infn, aggiunge: “La ricerca in fisica fondamentale ha bisogno di tecnologie avanzate, che spesso non fanno ancora parte del patrimonio di competenze e delle capacità delle industrie, tecnologie che quindi richiedono lo sviluppo di soluzioni inedite in molti settori, dall’elettronica alla meccanica di precisione al calcolo, e che possono portare a utili ricadute per la società in ambiti anche molto lontani, come la medicina o dei beni culturali: un impulso unico per l’innovazione tecnologica che deve essere incentivato e sfruttato. Enea Tech e Infn, conclude Campana, “si impegneranno sinergicamente per questo obiettivo”

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5