Enel top brand online, spinta (anche) dal canone Rai - CorCom

LA CLASSIFICA

Enel top brand online, spinta (anche) dal canone Rai

La compagnia si conferma al primo posto nel ranking Bem research davanti a Poste Italiane e Wind. Il direttore del centro di ricerca, Carlo Milani: “Click in aumento nell’ultimo mese. I cittadini cercano informazioni sull’imposta inserita da quest’anno nella bolletta elettrica”

08 Ago 2016

A.S.

La palma d’agosto tra i brand delle utility “più cliccati online” rimane nelle mani di Enel, con i contatti che sono aumentati in modo deciso negli ultimi 30 giorni a causa anche delle ricerche online su come pagare il canone Rai, da quest’anno inserito nella bolletta elettrica.

Quella di Enel è in ogni caso una conferma in vetta alla classifica stilata mensilmente da Bem Research. Per il mese di agosto rimane infatti invariato l’intero podio delle utility, che vede, dopo la società guidata da Francesco Starace (nella foto) e Patrizia Grieco, Poste Italiane in seconda posizione e Wind in terza. Al quarto e quinto posto due brand che hanno invece miglioato la propria posizione rispetto a luglio: Eni, che e ha guadagnate due, e Gf Suez, che a luglio era settima..

Complessivamente, secondo i dati diffudi da Bem Research, l’andamento online del settore migliora dell’1,3% in quattro settimane, e i brand totalizzano una media di punti-indice di 31,4. Anche l’andamento delle ricerche su Google sale su base annua: l’interesse verso il settore da parte degli utenti del web è cresciuto dell’8% rispetto ad agosto 2015. La regione che ha mostrato più interesse per le utilities è la Calabria, dove il numero delle query è schizzato del 28%. Dietro ci sono Molise (+19%) e Piemonte (+17%); forte calo, invece, in Basilicata e Trentino Alto Adige: tra Potenza e Matera le ricerche sono calate del 10%; a Trento e Bolzano del 7%.

“Enel si conferma in vetta tra le utilities che si rivolgono al pubblico italiano – sottolinea Carlo Milani, direttore di Bem Research – con Eni che però si avvicina e migliora la propria performance online. Il dato delle ricerche su Google, in deciso aumento rispetto a un anno fa, dimostra un crescente interesse da parte degli italiani verso i marchi del settore. Certo – evidenzia Milani – il dato è curioso soprattutto se messo in relazione con il canone Rai in bolletta: la battaglia di marketing tra i diversi operatori energetici per attirare nuovi clienti promettendo il rimborso del canone televisivo ha spinto le ricerche online. Del resto, sono state proprio Enel ed Eni, insieme a Edison, a lanciare delle offerte con ‘sconti’ fino a 100 euro”.