Energy e telco spingono i conti di Prysmian - CorCom

IL SEMESTRE

Energy e telco spingono i conti di Prysmian

Nel primo semestre ricavi a 3,785 miliardi in crescita del 18,8%. Utile a 124 milioni in forte aumento rispetto ai 78 milioni dello stesso periodo dello scorso anno

29 Lug 2016

Nel primo semestre del 2016 i ricavi del Gruppo Prysmian ammontano a 3,785 miliardi, con una crescita del +1,8%. L’Ebitda rettificato ammonta a 347 milioni, in crescita rispetto ai 314 milioni del primo semestre 2015 (+10,5%). L’ebitda è pari a 322 milioni rispetto ai 261 milioni del primo semestre 2015 (+23,4%). Il risultato operativo di Gruppo è pari a 217 milioni, in significativo miglioramento rispetto a 173 milioni del primo semestre 2015 (+25,5%).

L’utile netto si porta a 124 milioni, in forte crescita rispetto a 78 milioni del primo semestre 2015, mentre l’utile netto attribuibile ai soci della capogruppo si è attestato a 115 milioni rispetto agli 80 nel periodo precedente (+43,8%). L’amministratore delegato Valerio Battista ha affermato: “Crescita dei ricavi e deciso miglioramento della redditività caratterizzano i risultati del primo semestre del Gruppo Prysmian. La spinta maggiore viene dagli Energy Project e dal Telecom”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

P
prysmian
S
semestre