L'OPERAZIONE

Engineering rilancia sul digital finance: acquisita C Consulting

L’azienda ha sviluppato la piattaforme tecnologica XLayers che automatizza la gestione di dati e informazioni scambiate tra assicurazioni. “Puntiamo a valorizzare le soluzioni best in class per generare il maggior impatto positivo possibile in termini di semplificazione e competitività per il settore”

16 Dic 2021

F. Me

finanza -finance

Engineering rilancia sulla finanza digitale. La business unit Digital Finance di Engineering ha finalizzato l’acquisizione del 100% di C Consulting: l’azienda sviluppa soluzioni tecnologiche proprietarie all’avanguardia (XLayers) che le permettono di affiancare il cliente con un servizio di consulenza basato su solide competenze, punto di partenza fondamentale per il buon esito della revisione del processo.

Un processo in cui – data la delicatezza del business e le stringenti normative – è altissimo il bisogno di automazione e gestione precisa e intelligente dell’enorme mole di dati e informazioni scambiate tra assicurazioni e riassicuratori, e che ancora troppo spesso, sia a livello nazionale che internazionale, viene gestito con approcci tradizionali che comportano altissimi rischi d’errore.

Alcuni studi di settore stimano che nella preparazione e nello scambio dei dati il livello di dispersione o perdita delle informazioni (cosiddetto “leakage”) può raggiungere range tra il 2% e il 4% dei premi riassicurati. Una fotografia su cui le soluzioni tecnologiche basate su AI e automazione di C Consulting intervengono abbattendo a zero i margini di errore e generando un recupero per le Compagnie che può raggiungere diverse centinaia di migliaia di euro l’anno.

“Nella nostra consolidata storia, siamo stati tra i primi operatori ad aver interpretato la tecnologia quale fattore chiave per ripensare processi e modelli. Oggi, con la chiara visione ecosistemica che ci guida attraverso tutti i mercati, vediamo nell’industria delle assicurazioni, quanto mai strategica e trasversale, un elevatissimo bisogno di innovazione per rispondere in modo efficiente alla rapida evoluzione dell’Open Finance, oltre che normativa – spiega Giuseppina Volpi, General Director Digital Finance di Engineering – Siamo quotidianamente focalizzati su questo, e l’acquisizione di C Consulting, insieme all’impegno a sostenerne la crescita internazionale e lo sviluppo tecnologico della piattaforma XLayers, di cui abbiamo già previsto una declinazione cloud, si colloca esattamente nella nostra strategia di valorizzare le soluzioni best in class per generare il maggior impatto positivo possibile in termini di semplificazione e competitività per il settore”.

“Il preciso segmento della riassicurazione in cui ci siamo sempre mossi, che con un ammontare medio del rischio riassicurato variabile tra il 20% e il 25% rappresenta da sempre un tassello chiave per consentire la crescita del business delle Compagnie, ha assunto nel tempo un ruolo decisivo anche nella componente di bilancio ai fini della definizione di una corretta compliance – commenta Aldo Capurro, ceo di C Consulting –  L’ingresso nel Gruppo Engineering e le sinergie con la business unit Digital Finance, rappresentano per C Consulting un’enorme opportunità di crescita, sia sul fronte del completamento dell’expertise nella consulenza finanziaria, che sul fronte di espansione del footprint geografico”.

Con una quota di mercato che in Italia già supera il 65% e conquistata grazie alla competenza e all’estrema efficacia della piattaforma XLayers, l’obiettivo è ora quello di consolidare ulteriormente il mercato domestico e di portare il know how di C Consulting e l’efficienza delle sue soluzioni oltre confine, dove Engineering già opera.

Un profilo, quello internazionale, che C Consulting ha già iniziato a costruire collaborando con alcune compagnie clienti in Spagna, Francia, Grecia e Lussemburgo, e partecipando attivamente alla più importante iniziativa del settore: il comitato Ruschlikon, una collaborazione tra Compagnie cedenti, broker e riassicuratori per la definizione di uno standard comune mondiale di gestione automatizzata della riassicurazione.

Engineering vince il LinkedIn Talent Awards 2021

Engineering vince nell’ambito dei LinkedIn Talent Awards 2021, il primo premio per la categoria “Best Talent Acquisition Team”. Il riconoscimento, che per il l’azienda arriva alla fine di un anno che ha visto l’ingresso nel Gruppo Engineering di ben oltre 900 persone, viene assegnato ogni anno dal team Insight di LinkedIn alle aziende che hanno ottenuto i migliori risultati nella propria strategia di acquisizione di talenti attraverso l’utilizzo di LinkedIn Talent Solutions.

WHITEPAPER
Sai come implementare una rivoluzione dell’IT che parte dai processi più profondi?
Digital Transformation
Software

“Per Engineering l’innovazione passa per l’investimento nel capitale umano – commenta Silvia Bertot, responsabile Area Recruiting e Employer Branding di Engineering – La selezione e la ricerca di nuovi talenti rappresenta il primo asset del Gruppo su cui investiamo costantemente. Vogliamo che la nostra azienda sia sempre più attrattiva per i giovani che credono nelle opportunità della trasformazione digitale per il nostro Paese.  Siamo entusiasti di questo premio che riconosce l’impegno del team HR e l’importante lavoro della nostra IT & Management Academy. Ogni anno abbiamo la conferma del valore della condivisione dei nostri programmi attraverso LinkedIn per un’interazione efficace e mirata tra noi e i candidati, e per le nostre strategie di crescita continueremo sicuramente a implementare e rafforzare l’utilizzo di questo canale.”

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

E
engineering

Approfondimenti

D
digital finance

Articolo 1 di 2