FISCO

Equitalia, cartelle via Pec anche per le ditte individuali

Servizio esteso ai titolari di partite Iva: “Così i contribuenti potranno verificare in tempo reale i documenti inviati e conoscere giorno e ora della notifica”

26 Ago 2014

A.S.

Semplificare il rapporto con i contribuenti grazie all’utilizzo della rete e delle nuove tecnologie. Nasce con questo intento la nuova iniziativa di Equitalia, che estende la notifica delle cartelle di pagamento attraverso la posta elettronica certificata anche alle persone fisiche titolari di partita Iva, cioè alle ditte individuali, mentre il servizio era già in vigore per le società di persone e di capitali.
“Si tratta di una inziativa – spiegano da Equitalia in una nota – che permette ai contribuenti di verificare in tempo reale i documenti inviati e di conoscere con esattezza giorno e ora della notifica”.

“Gli indirizzi Pec utilizzati – specificano dalla società – sono quelli presenti negli elenchi previsti dalla legge, per questo motivo Equitalia consiglia di controllare la propria casella per rimanere sempre aggiornati”.

“Chi preferisce non andare allo sportello, o è impossibilitato a farlo – si legge nella nota – può consultare il sito istituzionale www.gruppoequitalia.it e avere tutte le informazioni utili sempre a portata di mano. Direttamente da casa o da lavoro è possibile verificare la propria situazione debitoria attraverso il servizio Estratto conto, effettuare pagamenti con carta di credito, scrivere al Servizio contribuenti, simulare un piano di rateazione, inviare una richiesta di sospensione della riscossione e scaricare la modulistica. E per chi non ha

WHITEPAPER
Una guida pratica alla modernizzazione del sistema EDI
Cloud
Dematerializzazione

dimestichezza con internet, è attivo 24 ore su 24 il numero verde 800.178.078 (gratuito da rete fissa) oppure il numero +39 02.3679.3679 (a pagamento da cellulare e estero) con servizio operatore dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle ore 18”.

“È possibile effettuare i pagamenti online sul sito – conclude il comunicato – in tutti gli uffici postali, sportelli bancari, tabaccai convenzionati con banca ITB, le ricevitorie Sisal e Lottomatica, nonché attraverso le funzionalità di home banking messe a disposizione dagli istituti di credito e da Poste italiane”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
equitalia
L
lottomatica
P
pec
S
sisal