Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

BANDA LARGHISSIMA

Ericsson guarda al futuro: alleanza con Ntt Docomo sul 5G

Riflettori puntati sul nuovo standard, che consentirà di “viaggiare” fino a 10 Gbps, il cui primo utilizzo commerciale è previsto per il 2020. Via alle sperimentazioni

08 Mag 2014

Antonello Salerno

Ericsson stringe la propria alleanza con Ntt Docomo, il più importante operatore mobile giapponese, per la sperimentazione del 5G, con i primi utilizzi commerciali dello standard che sono previsti per il 2020. La partnership tra le due aziende aveva consentito di lavorare insieme da tempo sulle reti 2G e oggi sulle 4G, e ora, si rafforza, oltre che sulle reti Lte, con la scelta dell’operatore giapponese di pensare per i propri utenti all’evoluzione della user experience e al passaggio alle nuove applicazioni machine-to-machine (M2M) abilitate dal 5G. “La trasformazione tecnologica – si legge in una nota di Ericsson – dovrà supportare un notevole incremento nel numero di connessioni a banda larga mobile e un rapido aumento del traffico sulle reti. Il 5G offre all’industria una visione a lungo termine per un accesso senza limiti all’informazione, per tutti, per tutte le cose e in ogni situazione”.

Con il sistema di test del 5G di Ericsson, Ntt Docomo punta a raggiungere una velocità di trasferimento dei dati superiore ai 10Gbps, con una capacità della rete di accesso superiore di 1000 volte rispetto alle reti Lte di oggi.

”Le ricerche sul 5G stanno procedendo in maniera importante verso il nostro obiettivo di raggiungerlo nel 2020 – afferma Seizo Onoe, Executive Vice President e Chief Technical Officer di Ntt Docomo – Il 5G apporterà infatti notevoli miglioramenti di prestazioni per supportare future nuove applicazioni, che avranno un impatto sia sugli utenti, sia sull’industria. Saremo lieti di mostrare le potenzialità delle tecnologie 5G grazie a questo trial”.

“Il 5G sarà una componente fondamentale nell’evoluzione dell’industria verso la Networked Society, la Società Connessa – commenta Ulf Ewaldsson (nella foto), Senior Vice President e Cto di Ericsson – Sono entusiasta delle nuove tecnologie che stiamo sperimentando in collaborazione con Ntt Docomo. E’ un passo importante nella fase di trasformazione del settore che stiamo vivendo”.

Ericsson – prosegue il comunicato – ha sviluppato tecnologie di antenna avanzate, capaci di utilizzare frequenze più elevate e intervalli temporali di trasmissione più brevi, oltre a stazioni radio base composte da unità in banda base e unità radio sviluppate specificatamente per i test del 5G”.

Insieme alle nuove tecnologie di antenna, il test coprirà anche altre aree tecnologiche relative ad un’architettura cellulare di tipo macro e small basata su rete eterogenea, una comunicazione a banda larga utilizzando bande di frequenza di 15GHz e una trasmissione ad alta velocità e capacità. Ericsson collaborerà con Ntt Docomo per i test outdoor, che verranno effettuati a Yokosuka, in Giappone.