LA TRIMESTRALE

Ericsson: le vendite battono le attese, il mercato asiatico il driver

Il terzo trimestre 2014 archiviato con una crescita del 9% con vendite in crescita del 9% a 57,6 miliardi di corone svedesi a fronte dei 54,8 stimati dagli analisti. Traina il mercato asiatico. Ma i profitti scendono a 2,6 miliardi dai precedenti 3

24 Ott 2014

E.L.

soldi-crisi-120111165550

Ricavi trimestrali in crescita e migliori delle attese, ma utili in flessione per Ericsson. Il gruppo svedese ha archiviato il terzo trimestre 2014 con vendite in crescita del 9% a 57,6 miliardi di corone svedesi (pari a 6,26 miliardi di euro), mentre gli analisti si attendevano un giro d’affari pari a 54,8 miliardi. La crescita è stata guidata soprattutto dai mercati di Medio Oriente, Cina, India e Russia ma che hanno parzialmente bilanciato il declino di Nord America.

Nel trimestre in esame l’utile netto è, invece, calato del 13%, attestandosi a 2,6 miliardi dai 3 miliardi di un anno prima, mentre il risultato operativo è scivolato dell’8% a 3,9 miliardi.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
ericsson
T
terzo trimestre