STRATEGIE

Euronext migra il data center dal Regno Unito all’Italia

Completato il trasferimento dell’asset da Basildon all’Aruba Global Cloud Data Centre IT3 di Bergamo. “Tappa fondamentale nell’ambito dell’acquisizione del Gruppo Borsa Italiana”

15 Giu 2022

F. Me

DATA CENTER

Il data center di Euronext “migra” in Italia. L’infrastruttura di mercato paneuropea, ha completato la migrazione del suo Core Data Centre e dei relativi servizi da Basildon, nel Regno Unito, all’Aruba Global Cloud Data Centre IT3 di Bergamo.

Per la società si tratta di “una tappa fondamentale, completata nei tempi previsti, in soli 14 mesi, dopo l’annuncio di questa decisione strategica ad aprile 2021 nell’ambito dell’acquisizione del Gruppo Borsa Italiana”.

In ottica “green”, la migrazione del Data Center, alimentato al 100% con energie rinnovabili per minimizzare l’impatto ambientale, e’ un passo in avanti per il raggiungimento degli obiettivi Esg del gruppo, nell’ambito degli impegni presi nel contesto di “Fit for 1.5”. La decisione di trasferire il Data Center era stata presa in risposta a vari fattori, tra cui il quadro creato dalla Brexit e la volonta’ di trasferire le attivita’ di trading europee principali di Euronext nell’Unione europea.

Il trasferimento consente alla società di controllare e gestire direttamente la propria infrastruttura IT di base e di generare ricavi tramite la colocazione, nell’ambito di maggiori sinergie. Euronext gestisce ora una struttura di colocazione all’avanguardia, aprendo a nuove opportunita’ di sviluppo dei servizi e contribuendo al raggiungimento delle sinergie di 100 milioni di euro di Ebitda annuo run-rate legate all’acquisizione di Borsa Italiana e previste per il 2024. La migrazione del Core Data Centre, “14 mesi dopo la chiusura dell’acquisizione del Gruppo Borsa Italiana, segna una pietra miliare nel riportare nell’Unione europea il Core Data Centre che gestisce il 25% dei volumi di trading europei.

“Si tratta del primo importante risultato del piano strategico Growth for Impact 2024 di Euronext, che apre la strada alla migrazione dei mercati azionari e dei derivati cash italiani alla tecnologia di trading Euronext Optiq già nel 2023”, ha detto l’amministratore delegato di Euronext, Stephane Boujnah, sottolineando che il trasferimento “ha innescato le prime sinergie legate all’integrazione del Gruppo Borsa Italiana”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

A
Aruba
E
Euronext

Approfondimenti

D
data center

Articolo 1 di 4