Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

RETI

Eutelsat e Nethope a sostegno delle organizzazioni umanitarie contro l’Ebola

La collaborazione punta a potenziare le soluzioni di connettività nell’Ovest dell’Africa per fronteggiare l’emergenza

17 Dic 2014

Lorenzo Forlani

Eutelsat è in fase di collaborazione con NetHope per potenziare le soluzioni di connettività a supporto delle organizzazioni umanitarie attive nell’Ovest dell’Africa per fronteggiare l’emergenza Ebola.

In particolare, le apparecchiature per la banda larga via satellite, che forniranno accesso ad Internet, comunicazioni voce e servizi di videoconferenza, sono arrivati ad Accra, in Ghana, dove l’Onu ha installato la sua Missione per la risposta all’emergenza Ebola (UNMEER). Attualmente, tali attrezzature sono dirette in Liberia, Sierra Leone e Guinea, per essere impiegate nelle aree con scarse possibilità di comunicazione, con lo scopo di aiutare gli operatori umanitari impegnati ad arginare la diffusione della pandemia.

Grazie al collegamento diretto con uno dei 35 satelliti Eutelsat, questi strumenti saranno in grado di fornire un volume di 1,2 terabyte di dati per i prossimi 6 mesi, mettendo a disposizione di medici e operatori sanitari una rete di comunicazione solida attraverso terminali auto-installanti che si possono attivare in meno di due ore e che sono facilmente trasportabili al seguito delle missioni operanti in prima linea.

Fondata nel 2001, la mission di NetHope è sostenere le organizzazioni umanitarie tramite le migliori tecnologie per l’informazione e la comunicazione con l’obiettivo di assistere le popolazioni durante le situazioni di crisi come l’epidemia Ebola, per la quale gli operatori umanitari ribadiscono che una limitata connettività internet e dati rappresenta un significativo ostacolo alle operazioni soccorso soprattutto nelle aree più isolate. Migliorare la comunicazione tra le organizzazioni e le loro sedi territoriali nelle zone remote del mondo, dove le infrastrutture sono limitate o assenti, costituisce il mandato chiave di NetHope.

“Le comunicazioni sono una risorsa essenziale in situazioni d’emergenza”, ha dichiarato Frank Schott, Managing Director del Programma Globale di NetHope. “Il contributo di Eutelsat in termini di strumenti e di grande esperienza tecnica, aiuterà i soccorsi in Africa Occidentale a coordinare la distribuzione di kit salva-vita e i servizi di assistenza alle famiglie. Il nostro lavoro non sarebbe possibile senza partner come Eutelsat”.

Argomenti trattati

Approfondimenti

E
ebola
E
eutelsat
O
onu
R
reti
T
tlc

Articolo 1 di 5