Federmanager, Tagliavini a capo della commissione Industria 4.0 - CorCom

LA NOMINA

Federmanager, Tagliavini a capo della commissione Industria 4.0

Valorizzerà l’impegno dei dirigenti industriali sul piano Calenda. In primo piano i temi della formazione, delle competenze e dell’aggregazione delle Pmi

30 Set 2016

A.S.

Guelfo Tagliavini è il nuovo coordinatore della Commissione Industria 4.0 di Federmanager. A designarlo è stata la Giunta federale dell’associazione che riunisce 180mila dirigenti, quadri apicali, alte professionalità, in servizio e seniores.

“L’incarico ricevuto – afferma Tagliavini – mi spingerà a promuovere una serie di iniziative tese a valorizzare l’impegno dei dirigenti industriali relativamente al Piano varato dal Governo al quale abbiamo dato, sin dall’inizio, un significativo contributo”.

WHITEPAPER
Trasformazione digitale: le tecnologie più rilevanti per supportare la crescita delle aziende
Digital Transformation

Al centro dell’attività del neo coordinatore della commissione ci saranno i temi della formazione, delle competenze e dell’aggregazione delle Pmi. Che il tema di Industria 4.0 fosse ormai al centro dell’attenzione di Federmanager lo confermava direttamente nei giorni scorsi Stefano Cuzzilla, presidente dell’associazione: “La governance e la managerialità rappresentano il fulcro sul quale costruire il nostro modello di smart manufacturing. Oggi che il governo impegna 13 miliardi di euro per il Piano Industria 4.0, ribadiamo che gli sforzi si devono concentrare in un recupero di managerialità nel tessuto produttivo – affermava – Intendiamo sostenere il governo nell’attuazione di una trasformazione necessaria e urgente e ci attendiamo un maggiore coinvolgimento che corrisponda alla consapevolezza della centralità delle competenze manageriali in questo processo”.