IL CASO

File in pericolo, Microsoft blocca l’aggiornamento di Windows 10

Redmond ha consigliato a chi ha riscontrato dei problemi di usare i propri dispostivi il meno possibile e di contattare tempestivamente l’assistenza clienti. Allarme degli analisti: questo problema potrebbe mettere a rischio la credibilità della compagnia

Pubblicato il 08 Ott 2018

F. Me

windows-mobile-150813174550

Microsoft sospende l’aggiornamento di ottobre del suo sistema operativo Windows 10. Sembra che, una volta installato, cancelli alcuni dati e file di malcapitati utenti. “Abbiamo sospeso la distribuzione dell’October 2018 Update per Windows 10 (versione 1809) per tutti gli utenti mentre indaghiamo sulle segnalazioni isolate ricevuti da utenti che lamentano la perdita di file a seguito dell’aggiornamento”, si legge sulla pagina di supporto dell’azienda per l’October Update.

Questo aggiornamento aveva presentato in precedenza anche altri problemi, come l’incompatibilità con i più recenti processori di Intel.

L’azienda di Redmond ha consigliato a chi ha riscontrato dei problemi di usare i propri dispostivi il meno possibile e di contattare tempestivamente l’assistenza clienti. Microsoft ha inoltre suggerito agli utenti in possesso dell’aggiornamento di non installarlo, almeno per il momento.

Su Twitter, Dona Sarkar, a capo del programma Windows Insider, scrive che “il servizio clienti ha tutti i mezzi a disposizione per aiutare gli utenti a risolvere la situazione”. Microsoft ha dichiarato, infatti, che tutti i file persi in seguito all’aggiornamento possono essere recuperati. Alcuni utenti hanno però segnalato su Twitter che il servizio clienti non è stato in grado di fornire loro un aiuto concreto.

Secondo l’analista Nick McQuire di Ccs Insight, questo problema potrebbe intaccare la fiducia che le persone ripongono in Microsoft. “Microsoft vuole incoraggiare le persone ad aggiornare i propri dispositivi abbastanza spesso – ha spiegato alla Bbc – Se in futuro dovessero verificarsi altri problemi simili, gli utenti potrebbero diventare poco propensi a installare gli aggiornamenti. Col passare del tempo questo potrebbe minare il rapporto di fiducia che la compagnia ha instaurato con la fanbase Per Microsoft è essenziale costruire un legame di fiducia con la propria community”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Approfondimenti

M
Microsoft
W
windows 10

Articolo 1 di 4