Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL CASO

Flash Player, Adobe reagisce: via le falle dal programma

Rilasciati gli aggiornamenti per Windows, Mac e Linux. L’attacco ad Hacking Team e la pubblicazione del codice sorgente hanno mandato nel caos il programma. Ecco tutte le istruzioni per disinstallarlo

17 Lug 2015

F.Me.

ECCO COME DISINSTALLARE ADOBE FLASH PLAYER

Dopo la pubblicazione delle falle di Flash pubblicate a seguito dell’attacco hacker alla milanese Hacking Team, Adobe ha rilasciato un aggiornamento per il programma destinato agli utenti Windows, Mac e Linux. Secondo thenextweb.com, l’aggiornamento consente di rimuovere le falle di sicurezza che potrebbero facilitare intrusioni o attacchi e riguarda la versione 18.0.0.209 di Flash.

Come noto il caso Flash è scoppiato dopo l’attacco hacker ad Hacking Team e la pubblicazione di 400 GB di dati sensibili, tra cui il codice sorgente del software Galileo, una console per il controllo remoto sviluppata per clienti governativi. Galileo fa un monitoraggio dei sistemi target installando un agente e gli esperti di sicurezza hanno studiato nei giorni scorsi il codice messo a nudo dagli hacker per capire come funziona. Galileo userebbe una serie di vulnerabilità zero-day (quelle per cui non esistono ancora patch) per evitare di essere scoperto e impiantare il software agent. Tre delle quattro vulnerabilità zero-day scoperte finora si trovano in Adobe Flash.

Non sappiamo se gli hacker che hanno preso visione dei codici di Hacking Team fossero già a conoscenza di questi difetti di Adobe, ma ora che il codice sorgente della società italiana è stato pubblicato, le falle zero-day di Adobe Flash sono di pubblico dominio.

Nei giorni scorsi sia Mozilla sia Chrome hanno disabilitato il media player.

ECCO COME DISINSTALLARE ADOBE FLASH PLAYER

Argomenti trattati

Approfondimenti

H
Hacking Team
L
linux
M
mac
W
windows