L’INIZIATIVA

Fondazione Tim dona 300mila euro al Policlinico Umberto I di Roma

Le risorse per sostenere la realizzazione di un nuovo Centro Oncologico all’avanguardia: Il presidente Salvatore Rossi: “Orgogliosi di contribuire”

19 Ott 2022

Lorenzo Forlani

future-health-index

La Fondazione Tim sosterrà con una donazione di 300 mila euro il ‘Progetto Oncologia 2022’, promosso dall’Azienda Ospedaliero – Universitaria Policlinico Umberto I, che prevede la realizzazione di un Unico Centro Oncologico all’avanguardia, con un’estensione di circa 1.000 metri quadrati.

Un nuovo punto di riferimento per attività clinico-assistenziali

Il nuovo ed unico centro Oncologico, strutturalmente e funzionalmente localizzato presso il I° piano della “Clinica Dermatologica” del Policlinico Umberto I, diverrà così il punto di riferimento centralizzato per tutte le attività clinico-assistenziali dei pazienti e per i progetti di ricerca e didattica della Facoltà di Medicina e Odontoiatria dell’Università Sapienza di Roma, contribuendo così alla prevenzione e alla lotta contro i tumori.

INFOGRAFICA
Migliorare i tempi di attesa in sanità? è possibile! Con le giuste tecnologie
Sanità

Rossi: “Obiettivo è creazione di un luogo unico, moderno e plurifunzionale”

“Con questa donazione siamo orgogliosi di contribuire alla nuova sede del Centro Oncologico del Policlinico Umberto I di Roma, finanziandone la sistemazione degli ambulatori. L’obiettivo è di creare un luogo unico, moderno e plurifunzionale, oltre che per la ricerca sui tumori, per la cura degli ammalati. Questi devono affrontare un cammino particolarmente difficile, che può essere alleviato da ambienti accoglienti ed efficienti”, ha commentato Salvatore Rossi, Presidente di Fondazione Tim.

D’Alba: “Donazione rappresenta la fiducia di Tim nella nostra struttura”

“Questo generosissimo dono da parte della Fondazione Tim – che accogliamo con grande gioia – è per noi un “doppio regalo”. Perché è un gesto d’altruismo importante che ci permetterà di realizzare il nuovo eccellente centro Oncologico, e perché allo stesso tempo rappresenta la rinnovata fiducia da parte di una azienda leader come la Tim nei confronti di una struttura ospedaliera tra le più ed importanti e complesse della sanità pubblica del Lazio. Il mio ringraziamento va ai nostri donatori che scegliendo di sostenerci in questa nuova sfida hanno scelto di impegnarsi a sostegno dei professionisti e dei medici del nostro ospedale che, con la loro professionalità ed il lavoro costante per i pazienti, sapranno valorizzare ogni giorno il dono ricevuto”, ha dichiarato invece Fabrizio d’Alba, Direttore Generale Policlinico Umberto I.

Come è organizzata la nuova struttura 

La nuova struttura accoglierà 30 posti (letti/poltrone) in day hospital, ambulatori dedicati, servizi e ambienti ad uso infermieristico sufficienti ad effettuare, ogni giorno, non meno di 70 terapie. Sono previsti anche 14 ambulatori per le visite di controllo e ambienti dedicati alla ricerca clinica e alla telemedicina. L’imponente attività si avvarrà di un team di 14 medici, a cui si aggiungono 5 medici tra dottorandi e ricercatori universitari e 25 medici in formazione specialistica, oltre a volontari, personale infermieristico ed amministrativo.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5