AUTOMOTIVE

Ford, rimpasto ai vertici all’insegna della smart mobility

Lascia Mark Field che paga le prestazioni deludenti dell’azienda e il 30% perso in borsa dal 2014. A sostituirlo Jim Hackett che guida la divisione sui nuovi servizi di mobilità, dall’auto senza pilota al ride sharing

22 Mag 2017

A.S.

Cambio al vertice all’insegna dell’innovazione in vista in Ford. Il colosso dell’automobile Usa vedrà avvicendarsi nella carica di ceo l’uscente Mark Fields e l’entrante Jim Hackett, che da poco più di un anno guida la divisione Smart mobility dell’azienda.

Il cinquantaseienne Field paga, secondo i rumor della stampa Usa che ha anticipato la notizia, le deludenti performance di borsa registrate dalla casa automobilistica negli ultimi anni, mentre Hackett porta con sé, dopo aver rilanciato in passato il gruppo di forniture per ufficio Steelcase, la fama di specialista in ristrutturazioni.

Le azioni di Ford, specifica Bloomberg, che prevede già per oggi l’annuncio dell’avvicendamento, hanno perso il 30% circa del loro valore da quando Fields è diventato amministratore delegato, nel luglio del 2014. Con la conseguenza di vedersi superare dal produttore di auto elettriche Tesla in termini di capitalizzazione.

DIGITAL EVENT 13 OTTOBRE
Customer experience: tutti i vantaggi offerti dai processi di Digital Identity
CRM
Intelligenza Artificiale

Proprio per cercare di rilanciare la redditività, secondo le anticipazioni che erano emerse nelle scorse settimane, Ford ha messo in cantiere un massiccio piano di tagli, che avrebbe ridotto di circa il 20 mila posti la forza lavoro occupata globalmente dal gruppo e che si aggiunge all’obiettivo di ridurre i costi di 3 miliardi di dollari già quest’anno.

Hackett, 62 anni, ha ristrutturato il gruppo di forniture per ufficio Steelcase, di cui è stato amministratore delegato tra il 1994 e il 2014. Nel 2013 è entrato nel consiglio di amministrazione di Ford e nel marzo del 2016 è stato nominato responsabile di Ford Smart Mobility, la divisione costituita per aumentare la penetrazione della casa automobilistica nei nuovi servizi di mobilità.

Argomenti trattati

Approfondimenti

F
ford
M
Mark Fields
S
smart mobility