Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

LA SEMESTRALE

Foxconn, le apparecchiature per cloud e industria 4.0 trainano i conti

Da gennaio a giugno i ricavi sono cresciuti del 7,24%, arrivando a quota 24,3 miliardi di dollari. In positivo anche le apparecchiature per le Tlc. E la spesa per ricerca e sviluppo aumenta del 18,6% anno su anno

14 Ago 2019

A. S.

Il Cloud e l’Industria 4.0 spingono i risultati finanziari di Foxconn per il primo semestre del 2019: il colosso cinese della tecnologia ha infatti registrato da gennaio a giugno un fatturato in crescita del 7,24%, che ha raggiunto i 170,51 miliardi di yuan, pari a 24,3 miliardi di dollari. 

E’ quanto emerge dai documenti depositati da Foxconn Industrial Internet Co. alla borsa di Shangai, da cui si può vedere anche come in aumento, seppure contenuto, ci siano i ricci del business delle apparecchiature per le telecomunicazioni, che ha segnato un +1,65%. 

Quanto ai comparti più forti del colosso cinese, la prima metà del 2019 evidenzia come i ricavi per le apparecchiature destinate al Cloud siano cresciuti del 15,08%, mentre quelli degli strumenti di precisione e per i robot industriali hanno registrato un + 15,22%. 

In terreno positivo anche l’utile netto, che è al +0,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, toccando quota 5,48 miliardi di yuan. 

Quanto alle prospettive per il futuro, la società sta spingendo in modo particolare sugli investimenti in ricerca e sviluppo, che sono aumentati del 18,66% rispetto ai primi sei mesi del 2018.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

F
foxconn

Approfondimenti

C
Cloud
I
industria 4.0
R
robot
T
tlc

Articolo 1 di 5