Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Franco Bassanini verso la presidenza di Metroweb

L’attuale presidente della Cassa depositi e prestiti sarebbe in procinto di passare al timone della società della fibra milanese finita lo scorso giugno nelle mani di IntesaSanpaolo e del fondo F2i di Vito Gamberale

05 Ott 2011

Si avvicina la nomina del nuovo presidente di Metroweb. Secondo
indiscrezioni riportate da Milano Finanza, la prossima settimana il
Cda della società milanese della fibra si riunirà settimana per
nominare alla presidenza Franco Bassanini, attuale presidente della
Cassa Depositi e Prestiti.

La società, passata lo scorso giugno nelle mani di Intesa Sanpaolo
e al Fondo F2i di Vito Gamberale, avrà di nuovo una guida: l’ex
presidente, Guido Manca, ora consigliere comunale Pdl aveva
lasciato la poltrona per approdare in Serravalle, prima ancora che
la cessione si concludesse.

“Una scelta strategica , quella di Franco Bassanini – scrive MF
– che ora potrà fare di Metroweb un modello esportabile oltre i
confini milanesi. Gli obiettivi del gruppo sono noti, sebbene
ancora non delineati: si punta a sbarcare in altre città, ben
sapendo che la fibra è la chiave per l’intero sistema economico
nazionale”.
Metroweb copre un’area di 2,7 milioni di abitanti, con 2.255 km
di reti e 5100 km di cavi, corrispondenti a circa 260mila km di
fibra ottica.

La società ha chiuso il 2010 con utili netti a 12,6 milioni di
euro (+60% sull’anno precedente), ricavi per 51 milioni (+4%) e
un margine operativo lordo a +6,5%, pari a 40,6 milioni.