Game live-streaming, Microsoft rileva Beam: sfida a Google e Amazon - CorCom

IL TAKEOVER

Game live-streaming, Microsoft rileva Beam: sfida a Google e Amazon

La casa di Redmond scende in campo nel mercato dell’e-sport. La tecnologia, che punta sull’interattività con gli utenti e la condivisione “in diretta”, sarà integrata nella Xbox

12 Ago 2016

A.S.

Microsoft sfida Google e Amazon, e acquisisce Beam, la società che ha ideato e sviluppato una piattaforma di game streaming innovativa che consente agli utenti di interagire durante il gioco. Una volta che avrà integrato il sistema nella Xbox, la casa di Redomnd potrà lanciare la sfida sul terreno oggi presidiato da Youtube Gaming di Google e da Twitch, acquisita da Amazon nel 2014 per 970 milioni di dollari.

La caratteristica di Beam è si essere concentrata sull’evoluzione dello streaming con introduzione di elementi interattivi, in modo da rendere il broadcasting non solo un’attività passiva per chi gioca aumentando il coinvolgimento degli utenti.

“Noi di Xbox siamo molto esaltati da questa convergenza tra il giocare e il guardare e vogliamo consentire ai giocatori la libertà e la scelta di grandi esperienze multiplayer attraverso tutte le piattaforme di Beam – sottolinea Chad Gibson, Partner Group Manager di Xbox Live – Questa acquisizione aiuterà i giocatori a godere dei titoli che vogliono, con le persone che vogliono e sui dispositivi che preferiscono”.

Qualche esempio dell’interazione dei giochi per Xbox con Beam: in “Minecraft” gli spettatori possono selezionare sfide e fare scelte in tempo reale che si riflettono nel gameplay di chi sta trasmettendo, mentre in Sea of Thieves, il prossimo titolo Rare, è previsto che Beam consenta di seguire l’azione di gioco da diverse prospettive contemporaneamente.