Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

IL PROGETTO

Getronics in campo contro il gender gap, via a “Women in Technology”

L’inziativa mira a rafforzare la presenza delle donne in azienda. Tavole rotonde, attività ed eventi per focalizzare l’attenzione sul valore aggiunto delle e-skill al femminile

30 Ago 2018

F. Me

Getronics in campo contro il gender gap.  Debutta “Women in Technology” per rafforzare il ruolo delle donne nel settore Ict e incoraggiare le donne, oggi ancora una minoranza in azienda, a perseguire le proprie ambizioni e sviluppare il loro pieno potenziale.

“Siamo convinti che il capitale umano sia alla base del successo di ogni impresa e che la diversità di talenti sia il cuore dell’innovazione. Diversità non è solo uno slogan: punti di vista differenti e prospettive uniche sono una forza vitale per la crescita. E che i nostri dipendenti possano rispecchiare le comunità di tutto il mondo in cui vivono e lavorano significa per noi accogliere le diversità – spiega  Deborah Exell, Global Head of Human Capital and Change di Getronics – La nostra cultura si fonda sul rispetto, l’integrità e la trasparenza e i nostri comportamenti riflettono ciò in cui crediamo. La nostra diversità è ben visibile. Favoriamo le sfide e le differenze e vogliamo fare in modo di abbattere, ogni qualvolta sia possibile, gli ostacoli che impediscono di raggiungere il successo. Tutti possono avere voce e noi ci impegniamo con forza a favore di un ambiente di lavoro libero da discriminazioni, bullismo e molestie, garantendo a tutti uguali opportunità nella selezione, nella formazione, negli avanzamenti di carriera e nell’assegnazione di benefit e salari”.

 A questo scopo l’azienda ha previsto una serie di attività, alcune delle quali già adottate e altre che saranno lanciate a breve. Queste iniziative avranno impatto sullo sviluppo delle donne all’interno dell’azienda tanto sul breve quanto sul medio e lungo termine. Getronics ha costituito, ad esempio, un gruppo di lavoro composto da figure aziendali di spicco per la gestione delle diverse iniziative. Saranno organizzate anche tavole rotonde a livello locale per raccogliere input strategici e identificare i talenti, sviluppare programmi di coaching, enfatizzare i successi al femminile, partecipare a eventi esterni, lavorare con le università e altre organizzazioni e produrre entro il 2020 una vera e propria strategia “Women in Technology”.  

 “Ma non ci fermeremo qui. Women in Technology deve essere visto come il primo passo di un processo più ampio che mira a promuovere l’inclusione di genere, età, etnia e credo – annuncia Caroline Montgomery, Global Head of Engineering & Solutions di Getronics – La diversità per noi è un valore e siamo convinti che la nostra azienda possa ricavare solo vantaggi dalla ricchezza che ne deriva”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Approfondimenti

G
gender gap
G
getronics

Articolo 1 di 5