Go Internet ammessa su Aim: via al debutto in Borsa - CorCom

AZIONI ORDINARIE

Go Internet ammessa su Aim: via al debutto in Borsa

La società italiana attiva nel mercato delle tlc mobile e Internet inizierà le negoziazioni il 6 agosto

04 Ago 2014

L.M.

Go internet debutta in Borsa. La società italiana attiva nel settore dell’Internet Mobile, che dal 2011 opera principalmente nel mercato delle telecomunicazioni mobile ed internet in banda larga attraverso l’utilizzo della tecnologia Broadband Wireless Access (Bwa), comunica che oggi Borsa Italiana ha ammesso alle negoziazioni le azioni ordinarie della società su Aim Italia/Mercato Alternativo del Capitale, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito dalla stessa Borsa Italiana.

La data di inizio delle negoziazioni delle azioni è prevista per mercoledì 6 agosto 2014.

L’ammissione è avvenuta a seguito di un’offerta rivolta al pubblico in Italia e di un collocamento istituzionale rivolto esclusivamente ad investitori qualificati italiani ed istituzionali esteri.

La società ha determinato in 2,75 euro il prezzo di sottoscrizione delle azioni ordinarie offerte nell’ambito dei due suddetti aumenti di capitale, per un controvalore complessivo di 5.028.375 euro. All’inizio delle negoziazioni il flottante sarà pari al 30,52% e la capitalizzazione pari a 16.477.340 euro.

Nell’operazione di ammissione alle negoziazioni su Aim Italia, Go Internet è stata assistita da Banca Popolare di Vicenza in qualità di Nomad e Global Coordinator, Methorios Capital come Advisor Finanziario, Protiviti quale Business Advisor, K&L Gates quale consulente legale e Reconta Ernst & Young in qualità di società di revisione. L’avvocato Romina Guglielmetti ha assistito il Nomad sulle tematiche di corporate governance.

Intermonte Sim agirà quale Specialist ai sensi del Regolamento Emittenti Aim Italia.

Gold Holding e WN – azionisti di Go internet – hanno sottoscritto con il Nomad accordi di lock-up per un periodo di 36 mesi a decorrere dalla data odierna. Per la trasmissione delle informazioni, Go internet ha scelto di avvalersi del circuito Sdir-Nis, gestito da BIt Market Services, società del Gruppo London Stock Exchange, avente sede in Piazza degli Affari n. 6, Milano.

Il documento di ammissione è disponibile sul sito www.gointernet.it nella sezione Investor Relations e presso la sede della società.

Go Internet offre a famiglie e imprese servizi di connessione internet e voce utilizzando tecnologie wireless di quarta generazione (4G) mediante i protocolli Wimax e Lte. Il mercato di riferimento a oggi è rappresentato dalle regioni Marche ed Emilia Romagna, dove Go internet è titolare dei diritti d’uso delle frequenze per i sistemi Broadband Wireless Access nella banda 3,5 GHz.