Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Google+ apre le porte agli utenti business

Via al servizio Pages che consente alle imprese di configurare account speciali. Il senior Vp Gundrota: “Un luogo dove raggiungere più facilmente i clienti”. A disposizione anche una guida online su come fare affari sfruttando il social network

08 Nov 2011

Il social network di Google+ apre le porte agli utenti business che
avranno a disposizione un servizio di configurazione di pagine
speciali. Con questa mossa Google+, che conta già 40 miliondi
utenti, punta ad aumentare le visite e il tempo speso sul suo
social network. “Con Google Pages (questo il nome del servizio
ndr) – ha scritto il senior vice president of Engineering, Vic
Gundotra, rivolgendosi ai potenziali utenti – vogliamo assicurarci
che voi possiate costruire releazioni con tutto ciò che amate, dai
business locali ai brand global brand”.

Google ha annunciato che già 20 grandi imprese, tra cui Toyota,
Pepsi e Macy’s e l’organizzazione no profit Save the Children
(ma anche YouTube, Gmail ed Android) sono pronti a sfruttare le
nuove pages di Google+ “per sfruttare al meglio il viral
marketing e i social media, per ottimizzare la fidelizzazione ai
brand”. “Google+ Pages – ha puntualizzato Gundrota – diventa
un luogo dove gli utenti business possono aggiungere i loro
contenuti per clienti e fans”.

Contestualmente BigG ha lanciato Google+ Your Business, una sorta
di vademecum su come fare affari sfruttando al meglio le
potenzialità del social networking. All'interno del servozio,
la guida “How-to” spiega come aprire una Google+ Page, e offre
tool per creare icone Google+ che direttamente si connettono alla
pagina aziendale. In cantiere c’è anche l’introduzione di un
Google+ badge per consentire agli utenti di aggiungere la Google+,
senza dover lasciare il sito aziendale.

LinkedIn

Twitter

Whatsapp

Facebook

Google+

Link