Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

L'OPERAZIONE

Google compra VirusTotal: focus sulla sicurezza

Big G ha acquisito l’aggregatore spagnolo di antivirus e antispam. Si punta a potenziare l’offerta di soluzioni per gli internauti

11 Set 2012

F.Me.

Google spinge sulla sicurezza e compra VirusTotal, aggregatore di antivirus e antispam. La società, nata a Malaga nel 2004, non ha sviluppato un semplice antivirus che verifica i file intercettando malware e worm, ma un servizio che contemporaneamente utilizza 42 tra le principali risorse online per identificare eventuali minacce. Tra queste nomi noti come AntiVir, Avast, AVG, BitDefender, Comodo, NOD32, F-Secure, Kaspersky, McAfee, Symantec, TrendMicro e altri.

I termini economici dell’acquisizione non sono stati resi noti, e BigG non ha dichiarato quali sono i suoi obiettivi. Sul proprio blog, VirusTotal ha spiegato che lavorerà in modo indipendente da Google, e manterrà le proprie partnership con produttori di antivirus ed esperti di sicurezza. Google potrà aiutare la società a migliorare la propria offerta e ad “assicurare che i nostri strumenti siano sempre al passo con le richieste degli utenti”.

Google ha spiegato invece che VirusTotal puà fornire “l’infrastruttura di cui ha bisogno per continuare i migliorare i propri servizi”. Attualmente Google analizza i risultati delle ricerche per individuare siti non sicuri, invia messaggi agli utenti di Chrome e controlla la sicurezza degli allegati email, servizi che potranno essere potenziati con i dati raccolti da VirusTotal.

Argomenti trattati

Approfondimenti

G
google