Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

WEB

Google “copia” Pinterest: arrivano i segnalibri per le foto

Con la nuova funzione, lanciata per ora negli Usa, si possono contrassegnare le foto mentre si naviga per rivederle in un secondo momento. L’ironia del web: “Poca fantasia, altra idea copiata”

04 Dic 2015

Andrea Frollà

Nuova funzione per gli utenti che utilizzano Google per navigare. Il colosso americano sta infatti testando negli Usa l’apposizione sulle immagini che si vedono mentre si naviga di segnalibri virtuali, che consentano di ritrovarle in un secondo momento.

Navigando da mobile, previo accesso con il proprio account Google, si può dunque contrassegnare una foto che ci interessa con una stellina che permetterà di salvarla e consultarla quando vogliamo. La funzione, che potrebbe presto essere estesa fuori dagli Stati Uniti, è accessibile sia da Android sia da iOs, il sistema operativo di Apple.

Una novità sulla falsariga di quanto già è possibile fare con Pinterest, social network di scatti fotografici, e che non a caso ha scatenato il popolo della rete. Il web ha infatti accusato di scarsa fantasia Google, che avrebbe copiato proprio il “pin” di Pinterest, ossia la funzione che salva le foto e le cataloga in base agli interessi dell’utente. Tra l’altro, è la seconda volta che la compagnia subisce la stessa accusa: anche le “Collezioni”, raccolte di post su argomenti specifici introdotte in Google+, erano state viste da molti come una funzione copiata da Pinterest.