Google for Work, a Milano la tappa finale di "Atmosphere" - CorCom

Google for Work, a Milano la tappa finale di “Atmosphere”

A promuovere il roadshow da 30 appuntamenti anche Noovle. Centinaia di esperti a disposizione di manager e dirigenti aziendali per parlare di smart working, sicurezza e innovazione

22 Giu 2016

A.S.

“Atmosphere live” di Google Apps for Work fa tappa a Milano, per l’ultimo appuntamento del roadshow da 30 tappe in cui centinaia di esperti saranno collegati contemporaneamente da Milano, Parigi, Londra, Amsterdam, Madrid e Stoccolma hanno parlato di trasformazione digitale presente e futura. La manifestazione è rivolta a manager, quadri e dirigenti e ha coinvolto i top partner di Mountain View in Europa per offrire la visione di Google in tema di smart working, sicurezza e innovazione delle principali attività aziendali.

Noovle, tra i 50 Top premier partner Google for Work nel mondo e Google partner of year 2015 Emea per le Apps, ha affiancato Google per presentare i casi di successo di quelle realtà che, per prime, hanno colto l’importanza della trasformazione digitale e hanno adottato tecnologie e piattaforme che hanno comportato un reale cambiamento, tecnologico e culturale, all’interno dell’azienda. Noovle è anche l’unico partner italiano di Google for Work a poter contare su un’alleanza strategica con il network internazionale di servizi professionali alle imprese PricewaterhouseCoopers (PwC).

L’alleanza tra Noovle e PwC, si legge in una nota dell’azienda, esalta e rende complementari le diverse anime che caratterizzano le due realtà: quella strategica e consulenziale di PwC, rivolta prettamente all’analisi dei bisogni dei propri clienti e quella di Noovle che interpreta e declina dal punto di vista tecnologico e infrastrutturale gli stessi bisogni, plasmandoli e adattandoli sulle esigenze e sulle aspettative delle aziende a cui si rivolge.

“L’innovazione in azienda è possibile se si comprendono i bisogni di cambiamento dell’intera organizzazione – afferma Paolo Vannuzzi (nella foto), Ceo in Noovle – analizzando i processi interni e le competenze delle persone, vero motore del cambiamento”.

L’adozione di piattaforme per lo smart working, per servizi innovativi e per l’analisi di Big Data, prosegue il comunicato, rappresenta la nuova modalità di interazione multidisciplinare che, attraverso l’applicazione di un modello web/user centrico, comporta miglioramenti significativi in termini di costi, velocità, flessibilità e produttività: posta elettronica, instant messaging, audio/video, web conference, Voip e social collaboration riducono i costi aziendali e migliorano la produttività e la collaborazione interna/esterna.

Durante l’appuntamento milanese sono previsti gli interventi di lastminute.com group. La mission di lastminute.com group è ispirare e arricchire la vita dei propri clienti attraverso tecnologie all’avanguardia e contenuti innovativi – sottolinea Filippo Onorato, CIO di lastminute.com group – La nostra partnership con Noovle ci ha permesso di creare ​un’​infrastruttura di comunicazione interna personalizzata,​ ​in grado di agevolare il gruppo in tutte le attività quotidiane”.