Google, Halimah DeLaine Prado a capo del legal. Si scalda il fronte Antitrust - CorCom

LA NOMINA

Google, Halimah DeLaine Prado a capo del legal. Si scalda il fronte Antitrust

La manager, a Mountain View dal 2006, assumerà alcune funzioni del plenipotenziario dei Global Affairs Kent Walker in un momento estremamente delicato per l’azienda sul versante dei dossier aperti

26 Ago 2020

Google ha un nuovo General counsel per gli affari legali. Si tratta di Halimah DeLaine Prado, che assumerà alcune delle funzioni del numero uno della divisione Kent Walker con effetto immediato. Prado supervisionerà le pratiche legali, riferendo direttamente a Walker. La società aveva promosso Walker a responsabile dei Global Affairs nel 2018, e nel tempo il manager ha assunto gradualmente ulteriori responsabilità, tra cui la supervisione dei team di Google per le policy, gli aspetti legali, la sicurezza e la filantropia aziendale.

Il nuovo ruolo in un nuovo scenario

Prado entra in gioco in un momento delicato per la società, che quest’anno potrebbe affrontare una serie di accuse in materia di Antitrust. Google si aspetta una causa dal Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, incentrata sul suo predominio nella pubblicità e nella ricerca online. Il mese scorso, Sundar Pichai, Ceo di Alphabet e Google, si è unito ai numeri uno di Amazon, Apple e Facebook presso la sottocommissione Antitrust della magistratura della Camera per una sessione di domande sulle pratiche competitive dell’azienda.

WHITEPAPER
Come è cambiato in Italia il quadro normativo dei pagamenti digitali verso la PA?

“Halimah è stata una consulente di fiducia e una leader eccezionale, avendo affrontato una serie di problemi trasversali e aziendali nel corso dei suoi quasi 14 anni di carriera in Google”, ha dichiarato Walker. “È qualificata come nessun altro per guidare l’ufficio legale in questo momento critico e non vedo l’ora di lavorare con lei nell’affrontare questo nuovo capitolo”.

Prima della nuova nomina, Prado, che lavora in Google dal 2006, ha supervisionato il team globale di Google che ha lavorato alla consulenza legale per i prodotti Google, tra cui pubblicità, ricerca e YouTube. La società ha dichiarato che non assumerà un sostituto per David Drummond, chief legal officer di lunga data di Alphabet, che a gennaio si è ritirato dopo essere stato oggetto di una causa per presunta cattiva condotta.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

G
google

Approfondimenti

A
affari legali
A
Antitrust
N
nomina
P
policy

Articolo 1 di 3