Google, nuova rivoluzione: il logo cambia look - CorCom

IL RESTYLING

Google, nuova rivoluzione: il logo cambia look

Dopo la creazione della holding Alphabet e il riassetto societario l’azienda ritocca i caratteri del brand, ma i colori rimangono gli stessi. L’ultimo cambiamento risaliva al 2013

02 Set 2015

A.S.

Prosegue la rivoluzione in Google, che nelle ultime settimane era già stata al centro del riassetto societario con la creazione della holding Alphabet. Ora ‘è il turno del logo del motore di ricerca, che è stato cambiato con caratteri più arrotondati rispetto alla forma che aveva dal 2013. I colori rimangono gli stessi: blu, rosso, giallo e verde. Quanto al cambio di “font”, rispecchia le nuove esigenze del gigante di Mountain View, sempre più orientato verso i servizi per i dispositivi mobili.

“Un tempo utilizzavamo Google principalmente da un dispositivo, il computer, mentre oggi interagiamo con i prodotti Google da diverse piattaforme prodotti – spiega Google annunciando la decisione con un post sul blog aziendale – Per questo introduciamo un nuovo linguaggio visivo che rispecchia questa tendenza e mostra quando la magia di Google è al lavoro per noi, anche sugli schermi più piccoli”.

“Pensiamo che la novità rifletta tutti i nostri servizi, dalla ricerca a Google Maps, passando per Gmail, Chrome e altri – prosegue il post – Abbiamo preso il logo e il brand di Google, originariamente pensati per una pagina visualizzata da computer, e li abbiamo ripensati per un mondo sempre connesso attraverso un numero crescente di dispositivi e input diversi tra loro (vocale, digitazione e touch). Per esempio, nuovi elementi come un microfono colorato vi aiuteranno a capire come interagire con Google, che stiate parlando, digitando o toccando lo schermo”.

WEBINAR
Business Agility: come le linee di business possono essere protagoniste del cambiamento?
Digital Transformation
Risorse Umane/Organizzazione

Nei suoi 17 anni di vita Google ha già ritoccato diverse volte il proprio logo, al di là dei “doodle”, anche animati, che compaiono sulla home page del motore di ricerca per sottolineare alcune ricorrenze.

Quanto alla nascita di Alphabet, la nuova holding a cui faranno capo tutte le divisioni della società, inclusa Google Inc, risale all’11 agosto, e di fatto separa l’attività di ricerca sul web, YouTube e le altre società internet dalle divisioni di ricerca e investimento.